Differenze tra le versioni di "Immunità (diritto)"

m (Bot: niente spazi dopo l'apostrofo e modifiche minori)
 
Le immunità si distinguono inoltre per i loro effetti. Le garanzie protettive si sviluppano dalla sottrazione al giudice naturale<ref>L'articolo 71, comma 3, della [[Costituzione spagnola]] prevede che la competenza sui procedimenti a carico di membri del ''Congreso'' e del ''Senado'' è del ''Tribunal supremo''. Si tratta della regola del foro speciale o cosiddetto ''aforamiento''. Conseguentemente, quando l'autorità giudiziaria ordinaria riscontra che l'indagato è un membro del Parlamento, deve trasmettere il fascicolo alla sezione penale della Corte di cassazione. Questa individua tra i suoi componenti un istruttore e tre membri di un collegio giudicante. Si tratta di una guarentigia diversa da quella - pure presente in Ispagna, ma da essa concettualmente indipendente - dell'autorizzazione a procedere; in virtù del combinato disposto delle due, l'istruttore così individuato provvede a chiedere l'autorizzazione al procedimento alla camera competente e - eventualmente ottenutala - a raccogliere le prove e a sostenere l'accusa (cfr. la Relazione sulla missione in Spagna della delegazione della [[Giunta per le autorizzazioni]], redatta dal presidente [[Vincenzo Siniscalchi]] al presidente della Camera dei deputati, [[Pier Ferdinando Casini]], al rientro dal sopralluogo a [[Madrid]] dal 3 al 6 febbraio 2002).</ref> sino alla non punibilità o al riconoscimento di irresponsabilità per talune fattispecie criminose, o ad altre esenzioni civili, in deroga all'ordinamento ordinario. Più comune è il caso di mera posposizione di alcune conseguenze pratiche delle procedure che riguardano i soggetti riconosciuti immuni. Gli effetti delle immunità sono in genere mitigati in presenza di determinate situazioni eccezionali<ref>Ad esempio in flagranza di reato comune grave l'arresto è quasi in tutti gli ordinamenti consentito sul posto.</ref>; i reati "d'opinione" sono l'oggetto principale delle garanzie riconosciute e per questi sono rare le eccezioni ammissibili.
=== La prerogativa regia ===
 
In alcuni ordinamenti, ad esempio europei, le immunità sono residui di norme talvolta molto antiche<ref>Immunità dell'era del feudalismo era il diritto, per i signori di banno, di esercitare un potere sul territorio che controllavano.</ref> che salvaguardavano in genere i monarchi assoluti; in caso di passaggio ad altre forme di Stato, non sempre risultavano abrogate. Queste immunità sono in genere assolute e sempre vigenti, mentre, nei casi in cui risponde ad interessi dello Stato moderno, l'immunità viene opposta, caso per caso, da uno o più organi dello Stato.