Karaoke: differenze tra le versioni

151 byte aggiunti ,  4 anni fa
Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.5.4)
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.5.4))
[[Immagine:KaraokeMachine.JPG|thumb|Impianto karaoke]]
[[Immagine:Karaoke-irish-pub.jpg|thumb|left|Un locale di karaoke ad [[Amburgo]]]]
Non si può trovare un vero e proprio inventore per questa forma di spettacolo. Alcuni lo fanno risalire a dei programmi televisivi degli [[Stati Uniti d'America|USA]] degli [[anni 1960|anni sessanta]], altri a delle tradizioni di spettacoli giapponesi dove il pubblico veniva coinvolto nelle performance sul palco. Si sa solo con certezza che il primo apparecchio karaoke fu inventato dal musicista giapponese [[Daisuke Inoue]]<ref>[http://www.events-in-music.com/who-invented-the-karaoke-machine.html Who Invented the Karaoke Machine?] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20080305204829/http://www.events-in-music.com/who-invented-the-karaoke-machine.html |data=5 marzo 2008 }} Events-in-Music.com</ref> a [[Kobe]], nei primi [[Anni 1970|anni settanta]].<ref>''Time 100:Daisuke Inoue'', August 23-30, 1999 VOL. 154 NO. 7/8</ref>
 
Divenuto popolare in [[Giappone]], il karaoke si diffuse poi, negli [[Anni 1980|anni ottanta]], in varie nazioni dell'[[Asia]], dove nei locali pubblici gli avventori, su basi musicali preregistrate e con l'ausilio di schermi video su cui scorrevano a tempo le parole delle [[canzone (musica)|canzoni]], si cimentavano nella prova di reinterpretare famose canzoni, con evidenti risultati esilaranti in taluni casi. Inoltre in molti [[anime]] giapponesi, nelle sigle comparivano i testi in [[hiragana]], in modo da poterle cantare.
1 392 327

contributi