Apri il menu principale

Modifiche

Recupero di 3 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6beta)
Il [[Ailurus fulgens|panda rosso]] in [[lingua cinese]] è conosciuto anche col nome di ''hǔo hú'' (火狐), letteralmente tradotto come ''firefox'' o ''volpe di fuoco'';<ref>{{Cita web|url=http://www.bbc.co.uk/nature/life/Red_Panda|titolo=BBC Nature - Red panda videos, news and facts|accesso=21 marzo 2017}}</ref><ref>{{Cita web|url=http://redpandafactss.weebly.com/about.html|titolo=About|accesso=21 marzo 2017}}</ref><ref>{{Cita libro |cognome=Species Survival Commission |titolo=Racoons and their Relatives |editore=IUCN - The World Conservation Union|anno=1995|pagine=4|isbn=2-8317-0051-5}}</ref><ref>{{Cita web|url=http://www.mdbg.net/chindict/chindict.php?page=worddict&wdrst=1&wdqb=%E7%81%AB%E7%8B%90|titolo=火狐 |anno=2011 |editore=MDBG Chinese-English Dictionary}}</ref> questa interpretazione è quella che ha ispirato i creatori di Firefox.
 
Il primo nome scelto fu "Phoenix" (''fenice'', in [[lingua inglese|inglese]]), per simboleggiare la rinascita dalle ceneri di [[Netscape]]. Tuttavia tale nome dovette essere cambiato poiché era in conflitto con [[Phoenix Technologies]], azienda produttrice di [[BIOS]].<ref>{{Cita web|url=http://web.archive.org/web/20070914035447/http://www.ibphoenix.com/main.nfs?a=ibphoenix&page=ibp_Mozilla0|titolo=Mozilla browser becomes Firebird|data=14 settembre 2007|accesso=21 marzo 2017|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20070914035447/http://www.ibphoenix.com/main.nfs?a=ibphoenix&page=ibp_Mozilla0|dataarchivio=14 settembre 2007}}</ref> Il nome scelto fu allora "Firebird", a sua volta abbandonato perché in conflitto con il [[database]] [[Firebird SQL]]. Il nome divenne infine "Firefox".<ref>{{Cita web|url=https://web.archive.org/web/20120812110238/http://news.cnet.com/2100-1032_3-1000146.html|titolo=Mozilla's Firebird gets wings clipped - CNET News|data=12 agosto 2012|accesso=21 marzo 2017|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20120812110238/http://news.cnet.com/2100-1032_3-1000146.html|dataarchivio=12 agosto 2012}}</ref><ref>{{Cita news|lingua=en|url=http://www.geek.com/news/firebird-becomes-firefox-555119/|titolo=Firebird becomes Firefox - Geek.com|pubblicazione=Geek.com|data=11 febbraio 2004|accesso=21 marzo 2017}}</ref><ref>{{Cita web|url=https://lwn.net/Articles/70221/|titolo=Mozilla Firebird becomes Firefox [LWN.net]|accesso=21 marzo 2017}}</ref>
 
Successivamente Mozilla scelse "Minefield" come nome per tutte le release alpha, pre-alpha, nightly e pre-nightly del suo browser Firefox. Dallo sviluppo della versione 5, i nomi scelti per indicare le release di sviluppo sono: "Nightly" per identificare le versioni alpha e pre-alpha e "Aurora" per quelle pre-beta.
== ''Spread Firefox'' ==
[[File:Firefox open standards buttons.jpg|miniatura|sinistra|Spillette "Please don't hurt the web. Use open standards"]]
Spread Firefox (''diffondi Firefox''), spesso abbreviato in SFX, è un [[sito web]], creato con software [[Drupal]], raggiungibile all'indirizzo [https://web.archive.org/web/20041016074722/http://www.spreadfirefox.com/ www.spreadfirefox.com] che ha lo scopo di far conoscere Mozilla Firefox fra gli utenti della rete. Il team del sito è composto da [[Blake Ross]], cofondatore del progetto Firefox, Asa Dotzler, Rafael Ebron, Ian Hayward e Jamey Boje.
 
Nei primi tempi il sito, oltre ad ospitare notizie e [[blog]], era dotato, nella pagina principale, di un contatore che indicava, approssimativamente, il numero dei [[download]] effettuati del browser. Nel giugno del [[2004]] il sito ha subito un primo attacco informatico, da parte di un [[Cracker (informatica)|cracker]], e nell'ottobre, quando il browser stava arrivando a quota 100 milioni di download, fu colpito di nuovo. La settimana successiva superò quel traguardo.<ref>[http://www.mozilla.org/press/mozilla-2005-10-19.html Mozilla news 19-10-2005]</ref> Dopo aver raggiunto questo numero di download, il counter venne tolto dalla pagina principale, ma non sparì del tutto ed è tuttora funzionante tramite tool esterni. Dopo la diffusione della terza versione del browser di Mozilla il counter venne rimesso sul sito.
941 410

contributi