Differenze tra le versioni di "Alice Heine"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile
La [[Guerra Civile Americana]] spinse la famiglia a fare ritorno in [[Francia]] dove Alice crebbe grazie alla sempre copiosa ricchezza della famiglia, godendo di un ruolo sempre maggiore nella società parigina. Con la "A & M Heine" del padre, ad esempio, aiutò finanziariamente [[Napoleone III di Francia|Napoleone III]] nella guerra contro la [[Regno di Prussia|Prussia]].
 
Cattolica di nascita, Alice sposò il proprio primo marito, Marie Odet Armand Aimable Chapelle, Marchese di Jumilhac, VII Duca di Richelieu e Fronsacd'Aiguillon, il 27 febbraio [[1875]] a [[Parigi]]. Il loro matrimonio diede un figlio, Armand Chapelle (n. a [[Parigi]] il 21 dicembre [[1875]]), divenne l'VIII e ultimo Duca di Richelieu e Fronsacdi Auiguillon e Marchese di Jumilhac alla morte del padre, il 28 giugno [[1880]]. Egli morì a [[New York]], il 30 giugno [[1952]] senza aver avuto eredi né essersi mai sposato. Dalla loro unione nacque anche una figlia, Odile Marie Auguste Septimanie Chapelle de Jumilhac (1879-1974).<ref>[http://www.appl-lachaise.net/appl/article.php3?id_article=2900 HEINE Alice, princesse de Monaco (1857-1925)<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
 
Il secondo matrimonio di Alice avvenne col Principe [[Alberto I di Monaco]], già sovrano del piccolo principato, e venne celebrato il 30 ottobre [[1889]]. Il principe di Monaco era particolarmente interessato all'oceanografia e durante i propri lunghi soggiorni per mare, Alice si preoccupò largamente di organizzare la stagione operistica del Principato di Monaco, dando grande impulso al teatro locale.
Utente anonimo