Differenze tra le versioni di "Hatim al-Ta'i"

immag
m (correggo con forma al plurale di ḥadīth)
(immag)
|PostNazionalità = della [[Jāhiliyya]], noto per la sua grande generosità
}}
[[File:Qissa-e Hatim Tai- pages from the Urdu book Araish-e Mehfil which describes the adventures of Hatim Tai.jpg|miniatura|Il libro Urdu ''Araish-e Mehfil'', che descrive le avventure di Hatim]]
 
Fu padre del noto [[Sahaba]] [['Adi ibn Hatim|ʿAdī b. Ḥātim]] e di Safana bint Ḥātim. Era [[cristiano (religione)|cristiano]]<ref>[http://www.bakhdida.com/Personalities/BahiDadiza.htm Biography of Sheikh Bahi Dadiza] (Arabic)</ref> della [[tribù]] dei [[Banu Tayy]]. La sua straordinaria generosità e ospitalità (una delle virtù che costituivano la tanto apprezzata ''[[muruwwa]]'') era talmente grande da tramutarsi in autentica prodigalità, sì da farla diventare proverbiale fino ai giorni d'oggi. È infatti normale dire nel mondo arabo la frase "essere più generoso di Ḥātim" (in {{arabo|أكرم من حاتم|akram min Ḥātim}}). Per queste virtù, viene ricordato anche nelle ''[[Mille e una notte]]''.