Differenze tra le versioni di "Palafitta"

226 byte aggiunti ,  2 anni fa
Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6beta)
(punteggiatura e collegamenti)
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6beta))
[[File:Unteruhldingen-Pfahlbauten03.jpg|thumb|Il ''Museo delle Palafitte'' di [[Uhldingen-Mühlhofert]], in [[Germania]].]]
La palafitta è costruita su una piattaforma di [[legno strutturale]] sorretta da [[Palo di fondazione|pali]] sempre in legno infissi specialmente nel fondo o sulla riva di [[Fiume|fiumi]], [[Laguna|lagune]], [[Palude|paludi]] o talvolta anche sul terreno asciutto, che sostiene una o più capanne di [[paglia]], [[legno]], [[canne]] o altro materiale.
Si distingue inoltre per il tipo di realizzazione tra Palafitta "su bonifica" (o semplicemente "Bonifica")<ref>Immagine: Palafitta su bonifica o Bonifica. [{{cita web |url=http://www.tragol.it/prei_storia/tarzo/palafitte/Image23.jpg] |titolo=Copia archiviata |accesso=27 giugno 2015 |urlmorto=sì |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20030518203445/http://www.tragol.it/prei_storia/tarzo/palafitte/Image23.jpg |dataarchivio=18 maggio 2003 }}</ref>, costruita in sponda allo specchio o corso d'acqua su un impalcato appoggiato al terreno con tronchi infissi nel limo per consolidarlo, e vera e propria "Palafitta aerea", arrampicata su impalcature aeree sospese sopra il pelo dell'acqua.
 
In Italia il primo ritrovamento di una palafitta risale al [[1860]] ed avvenne a [[Mercurago]], nei pressi di [[Arona]] ([[Provincia di Novara|NO]] - [[Piemonte]]), nella zona dove attualmente è presente il [[Parco naturale di Mercurago]]; assieme ai resti della costruzione, tornò alla luce anche una [[piroga]] intagliata nel legno.
1 012 812

contributi