115ª Squadriglia: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
Il 1° luglio il Maggiore Pascale dispone di altri 13 piloti e 5 osservatori quando dal 4 giugno iniziava a passare su 2 Pomilio PD e 4 [[Pomilio PE]].
Nelle prime 2 settimane di luglio riceve i [[SAML S.2]] della [[114ª Squadriglia]] e 118ª Squadriglia cedendo i Pomilio operando per l'VIII Corpo d'Armata e XXVIII Corpo d'Armata.
Il 5 agosto va a [[Fossalunga]] con 10 piloti e 12 osservatori ed il 14 settembre il comando passa al Cap. Pietro Botta che dispone di 16 SAML, altri 8 piloti e 7 osservatori.<ref>I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pagg. 320-322</ref>
Dopo aver ricevuto 3 SAML e 3 piloti dalla 121ª Squadriglia alla fine della guerra dispone di 19 SAML, un [[Fiat R.2]] arrivato il 22 ottobre.
Il reparto ha svolto 323 voli di guerra.
 
Dal 30 novembre entra nel [[XIX Gruppo]] e nel marzo 1919 va a [[Campoformido]] nel XX Gruppo (poi [[20º Gruppo]]).<ref>I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pagg. 320-323</ref>
 
== Bibliografia ==
Utente anonimo