Differenze tra le versioni di "Premio Procida-Isola di Arturo-Elsa Morante"

- enfasi
(+ ref "Patronato del Presidente della repubblica", purtroppo ci sarebbe il pdf del comune ma non so come inserirlo)
(- enfasi)
 
== Storia ==
A pochi mesi dalla scomparsa di [[Elsa Morante]], che su quest'[[isola]] ambientò il suo celebre [[romanzo]] ''[[L'isola di Arturo (romanzo)|L'isola di Arturo]]'', nel febbraio del [[1986]] l'Assessorato alla Cultura di Procida decise di impegnarsi nella realizzazione di un [[premio letterario]] in memoria della grande scrittrice. Il premio fu suggerito da un nucleo di intellettuali e frequentatori dell'isola: la poetessa e scrittrice romana [[Gabriella Sica]], il critico letterario [[Walter Pedullà]], lo scrittore e poeta [[Paolo Volponi]] e il traduttore francese della Morante [[Jean Noel Schifanò]].<ref>[http://www.900letterario.it/eventi/premio-procida-elsa-morante/ ]</ref>
 
Nel [[2015]], in occasione dei trent'anni dalla morte della scrittrice Elsa Morante, venne annunciata un'edizione di grande risalto mediatico, con [[Dacia Maraini]] presidentessa della giuria, anche per accendere i riflettori sul calo dei finanziamenti ai premi letterari.<ref>[http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/12/18/premio-elsa-morante-dacia-maraini-accende-una-luce-per-chi-non-legge/2311108/ Premio 'Elsa Morante', Dacia Maraini: 'Accende una luce per chi non legge']</ref>
 
Dall'edizione numero XXIX, il premio ha inserito, oltre alla giuria tecnica, una giuria popolare di lettori e studenti: i votanti vengono selezionati dalle librerie, che scelgono i lettori, e dalle scuole di Procida, che indicano gli studenti.<ref>[http://www.isoladiprocida.it/procida/eventi-premio-elsa-morante ]</ref>