Transformers: Armada: differenze tra le versioni

Ripristino alla versione 91427105 datata 2017-09-21 03:03:44 di Pazio Paz tramite popup
m (Annullate le modifiche di 212.124.160.209 (discussione), riportata alla versione precedente di Sakretsu)
(Ripristino alla versione 91427105 datata 2017-09-21 03:03:44 di Pazio Paz tramite popup)
|data fine = 12 dicembre 2003
|censura =
|editore Italia = [[Cinehollywood]]
|editore Italia nota = (DVD)
|rete Italia = [[Fox Kids]]
|rete Italia nota =
|rete Italia 2 = [[Televisioni locali]]
|rete Italia 2 nota =
|rete Italia 3 = [[K2 (rete televisiva)|K2]]
|data inizio Italia = 2003
|episodi Italia = 52
|episodi totali Italia = 52
|durata episodi Italia = 22 min circa
|studio doppiaggio Italia = C.D. Compagnia Doppiatori
|censura Italia =
|testi Italia= [[Anton Giulio Castagna]]
La serie introduce una terza specie di robot, i [[Minicon]] (Micron in Giapponese, da cui il titolo ''Transformers: Micron Legend''), cugini minori di Autobot e Decepticon, pressappoco della taglia degli umani, i Minicon nascondono nel proprio corpo immense riserve di potere, e questo li catapulta nel conflitto tra le due fazioni; ogni Transformer di taglia normale può collegarsi ad un Minicon sbloccando armi e poteri nascosti. Il numero di [[Autobot]] e [[Decepticon]] presenti in queste serie è piuttosto basso, in favore di circa una ventina/trentina di [[Minicon]]. Alla fine della storia appare il mostruoso Unicron, una sorta di "Dio della distruzione" delle dimensioni di una Luna (la forma alternativa in cui orbitava dormiente intorno a Cybertron) intenzionato ad annientare indiscriminatamente tutti i Transformers.
 
In Italia su [[Fox Kids]], [[Televisioni locali]] e [[K2 (rete televisiva)|K2]]
== Trama ==
Prima serie tv, racconta degli [[Autobot]] e [[Decepticons]] e la loro battaglia per il destino di un gruppo di Transformers chiamato [[Minicon]], sono piccoli robot a misura d'uomo, ma con il potere di rafforzare altri Transformers. Ci fu una tregua tra le due fazioni, e in quel periodo decisero di sperdere nell'universo i Minicon, per concludere questa guerra, portatrice solo di distruzione e morte. La navicella che li conteneva si schiantò sulla Luna, ma i piccoli robot atterrarono su un pianeta primitivo chiamato Terra. Passarono migliaia di anni quando alcuni ragazzi li scoprirono e riattivarono un Minicon. Accorto di dove erano finiti i [[Minicon]], [[Megatron]] arriva sulla terra e attacca il gruppo di ragazzi per impossessarsi dei mini robot ma viene fermato da [[Optimus Prime]]. Nel corso del tempo, sempre più Minicon si risvegliarono intorno al Globo, e presto, i Transformers vennero a conoscenza dell'origine scioccante dei robot di piccole dimensioni: Unicron, che si nascondeva in un satellite di [[Cybertron]] voleva riattivare lui i Minicons con la possibilità di unirli e formare delle super armi. Rimanendo nella sua forma mostruosa di pianeta, Unicron tentò di consumare Cybertron senza riuscirci, poi venne fuori la sua vera identità, ovvero la sua modalità di robot di dimensioni straordinarie per combattere contro gli [[Autobot]] e contro [[Decepticon]]. Unicron, attraverso Sideways, rivela che è cresciuto in potenza assorbendo l'odio tra Autobot e Decepticon. Egli assorbe poi i nove super arma Minicons (combinato come la Spada Stellare, lo Scudo Stellare, e il Requiem Blaster rispettivamente) che li rende senza cervello e Rad con loro, che porterà poi la loro mente indietro. Unicron, Optimus Prime e Megatron hanno un battaglia finale, lasciando irrisolta la questione. Megatron si sacrifica per Unicron che lo costringe a ritirarsi in un'altra dimensione però Optimus si sente disonorato dopo la battaglia finale con Megatron ed affermando che egli non merita più la Matrice del comando se ne va in esilio e la pace viene ripristinata su Cybertron.
|titolo italiano = Primo contatto
|data giappone = 10 gennaio [[2003]]
|data italia = 200323 agosto [[2002]]
|didascalia data italia = [[Lingua inglese|Stati Uniti]]
|titolo kanji = 遭遇(であい)
|titolo romaji = sōgū (deai)