Differenze tra le versioni di "Suddivisioni della Romania"

m
nessun oggetto della modifica
m
I comuni sono poi divisi in villaggi, privi di funzioni amministrative, pari nel loro complesso a oltre 13 mila.
 
Una particolarità è rappresentata da [[Bucarest]], che è una divisione secondaria piuttosto che una divisione di terzo livello come gli altri municipi ed è ufficialmente diviso in sei settori, ognuno dei quali con un governo e un console locale. Un'altra particolarità è la possibilità di creare '''[[zone metropolitane in Romania|zone metropolitane]]''' che coordino le amministrazioni dei comuni di maggiore urbanizzazione.
 
A livello statistico, inoltre, la Romania si suddivide in otto [[regioni di sviluppo della Romania|regioni di sviluppo]], prive di rilevanza amministrativa e contemplate al fine di coordinare le politiche di sviluppo. Tali regioni costituiscono il punto di riferimento delle [[nomenclatura delle unità territoriali statistiche]] (NUTS) di II livello, in base alle regole [[Unione Europea|europee]] decise dall'Eurostat. In particolare, l'Ordinanzaa Governativa di Emergenza n°75/2001 sul funzionamento dell'Istituto Nazionale di Statistica istituisce otto Direttorati Generali di [[statistica]] regionale che, insieme ai 34 direttorati dei distretti, aiutano a sviluppare statistiche nazionali.
4 271

contributi