Differenze tra le versioni di "ANobii"

331 byte aggiunti ,  2 anni fa
Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6)
(Annullata la modifica 87348861 di 82.54.60.190 (discussione))
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6))
Il 2 marzo 2011 il fondatore Greg Sung annuncia l'acquisizione di aNobii da parte di una start-up inglese guidata da HMV Group e supportata da HarperCollins, Penguin e The Random House Group. L'allora AD Matteo Berlucchi, italiano in Inghilterra, esordiva annunciando un rinnovo della piattaforma (aNobii 2.0) con l'obiettivo di integrare funzioni social e vendita di libri/ebook. Nonostante l'apporto di qualche miglioria, il progetto non fu mai portato a termine.
 
Il 12 giugno 2012 la Sainsbury's Supermarkets Ltd. acquisisce il 64% delle partecipazioni per 1£.<ref>{{cita web |url=http://www.j-sainsbury.co.uk/media/latest-stories/2012/20120612-sainsburys-moves-into-e-book-space-with-acquisition-of-majority-stake-in-online-books-platform-anobii/ |titolo=Copia archiviata |accesso=14 marzo 2014 |urlmorto=sì |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20140318141008/http://www.j-sainsbury.co.uk/media/latest-stories/2012/20120612-sainsburys-moves-into-e-book-space-with-acquisition-of-majority-stake-in-online-books-platform-anobii |dataarchivio=18 marzo 2014 }}</ref>
 
L'11 marzo 2014 il gruppo [[Arnoldo Mondadori Editore|Mondadori]] annuncia l'acquisizione del social network con un comunicato stampa pubblicato sul sito.<ref>{{Cita web|url = http://www.mondadori.it/Media/Comunicati-stampa/2014/MONDADORI-ACQUISISCE-ANOBII|titolo = MONDADORI ACQUISISCE ANOBII / 2014 / Comunicati stampa / Media - Mondadori|accesso = 2015-08-18|sito = Mondadori}}</ref>
1 062 832

contributi