Apri il menu principale

Modifiche

 
=== Il progetto elettorale (2001-2002) ===
[[File:Logo Margherita 2001.gif|thumb|Il logo elettorale del 2001, contenente i loghi delle 4 formazioni federate]]
Si tratta però soltanto di un'esperienza elettorale in vista delle [[elezioni politiche italiane del 2001|elezioni politiche del 2001]], che vede confluire, nella quota proporzionale per l'elezione della Camera dei deputati, nelle liste della Margherita i quattro simboli del [[Partito Popolare Italiano (1994)|PPI]] guidato in questa fase da [[Pierluigi Castagnetti]], della [[Rinnovamento Italiano|Lista Dini - Rinnovamento Italiano]] di [[Lamberto Dini]], dei [[I Democratici|Democratici]] di [[Arturo Parisi]] e dell'[[UDEUR]] di [[Clemente Mastella]]. Il progetto si pone come lista di riferimento dello stesso candidato Premier Rutelli. Questo progetto di Margherita nasce, dunque, il 14 ottobre [[2000]], quando le segreterie dei partiti danno il via libera alla costruzione di liste unitarie. L'episodio viene salutato con grande entusiasmo dagli ambienti del centrosinistra e la Margherita si candida a diventare il punto di riferimento per i riformisti moderati della coalizione. Il 28 gennaio [[2001]], Francesco Rutelli viene nominato presidente della Margherita.
 
34 745

contributi