Differenze tra le versioni di "Diritto internazionale privato"

Miglioramento della definizione; aggiunta di riferimento bibliografico
(Miglioramento della definizione; aggiunta di riferimento bibliografico)
{{F|diritto internazionale|marzo 2013}}
Il '''diritto internazionale privato''' è costituito dalle regole, di fonte nazionale, internazionale o dell'Unione europea, che stabiliscono l'ambito della competenza giurisdizionale delle autorità giudiziarie, che consentono di individuare il diritto sostanziale applicabile alle fattispecie che presentino significative connessioni con diversi sistemi giuridici nazionali e che pongono le condizioni per il riconoscimento in un determinato paese di sentenze pronunciate in altri paesi. Può essere definito come quel settore dell'ordinamento giuridico di ogni Stato che si occupa della disciplina giuridica delle situazioni private internazionali <ref>{{cita libro|autore=[[Alfonso-Luis Calvo Caravaca]]|autore2=[[Javier Carrascosa Gonzalez]]|titolo=Derecho Internacional Privado, vol. I|editore=Comares|città=Granada|anno=2017|edizione=17|p=2}}</ref>.
 
Le norme che individuano la legge applicabile sono definite "norme di conflitto": si tratta di disposizioni strumentali in quanto non finalizzate alla disciplina materiale del rapporto giuridico; in altri termini, le norme di diritto internazionale privato individuano la legge in base alla quale regolare rapporti che presentino elementi di estraneità rispetto all'ordinamento statale nel quale è sorta la questione (per esempio: un contratto di affitto di un immobile situato in Italia di proprietà di un cittadino francese, concluso con un cittadino tedesco, rispetto al quale sorge una questione relativa alla manutenzione straordinaria dello stesso; un divorzio fra cittadini di diversa cittadinanza; la successione di un cittadino straniero residente in Italia che abbia beni in più paesi, ecc.).
42

contributi