Differenze tra le versioni di "Quadro elettrico"

nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Rimozione di avvisi di servizio
{{S|ingegneria}}
[[File:Zeiss di Merate - quadro elettrico e pendolo.jpg|thumb|Vecchio modello di quadro elettrico al telescopio Zeiss di Merate nel [[1926]] (a sinistra del pendolo)]]
Un '''quadro elettrico''' è una parte di un [[impianto elettrico]], a valle del [[Distribuzione di energia elettrica#Misuratore elettronico|contatore]], con la funzione di [[Alimentazione elettrica|alimentare]] e, nell'eventualità di un guasto o in caso di manutenzione, di scollegare elettricamente una o più utenze ad esso connessa.
I quadri possono essere di tipo industriale o domestico, ma hanno le stesse funzioni, con caratteristiche ovviamente adeguate allo scopo.
 
Esistono diverse tipologie di quadri elettrici, costruite in base alle necessità:
* da interno (quindi con un basso [[International_protection|I.P.]]) o da esterno (al contrario, essendo esposti alle intemperie, necessitano di un [[International_protection|I.P.]] alto)
* da incasso (che prevede la realizzazione di una nicchia nella parete dove andrà installato), da parete (viene fissato con dei tasselli alla parete stessa) o da pavimento (i grossi quadri industriali).
NAU el caso dei quadri industriali, per via delle grosse [[Potenza (elettrotecnica)|potenze]] in gioco, sono alimentati da un'apposita [[cabina elettrica]], connessa in [[media tensione]] alla rete del gestore (tipicamente 15÷30kV), che, per mezzo di un [[trasformatore]], dà l'energia elettrica necessaria (400V/230V) al funzionamento delle apparecchiature allacciate ai quadri.
 
==Galleria d'immagini==
<gallery>
Utente anonimo