Differenze tra le versioni di "Toledo (metropolitana di Napoli)"

(senza fonte, linguaggio non enciclopedico)
 
==Descrizione==
Progettata dall'architetto spagnolo [[Óscar Tusquets]], la stazione serve per spostarsi sia nella zona del [[rione Carità]] sia nella zona degli adiacenti [[Quartieri Spagnoli]], nonché della vicina [[piazza Carità]]. Nel progetto originario dell'intera linea, la stazione doveva essere inizialmente realizzata proprio in piazza Carità (e la successiva stazione sarebbe stata quella in piazza Bovio, l'attuale "[[Università (metropolitana di Napoli)|Università]]") ma, a seguito della modifica del tracciato allo scopo di creare l'interscambio con la costruenda [[Linea 6 (metropolitana di Napoli)|Linea 6]] (a sua volta derivante dal ridimensionamento del progetto iniziale della [[Linea Tranviaria Rapida]], accantonata e riconvertita in metropolitana leggera), si è reso necessario rivedere il progetto e "spostare" la stazione su via Toledo all'incrocio con via Diaz.
 
Ha tre uscite: via Toledo (composta da due scale poste in direzione piazza del Plebiscito e piazza Carità), via Diaz (fornita di scala mobile per la risalita e di un ascensore) e piazza [[Montecalvario]], collegata attraverso una galleria di 170 metri, e la cui apertura è avvenuta il 18 settembre 2013.
Utente anonimo