Differenze tra le versioni di "Joseph Barcroft"

m (→‎Biografia: orfanizzo redirect -, replaced: {{Vincitori Medaglia Copley 1901–1950}} → {{Vincitori Medaglia Copley 1901-1950}} using AWB)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Nel corso delle sue ricerche, spesso non esitò a fare egli stesso da [[cavia]]. Per esempio, al tempo della [[prima guerra mondiale]], chiamato alla stazione sperimentale governativa di [[Porton]] (presso [[Salisbury]]) per compiere indagini sui [[gas asfissiante|gas asfissianti]], si fece rinchiudere in un'atmosfera contenente il velenosissimo [[acido cianidrico]]; un'altra volta rimase sei giorni in una cassa di vetro allo scopo di calcolare il quantitativo minimo di ossigeno richiesto dall'organismo umano per sopravvivere; e in un'altra occasione si sottopose a basse temperature fino a congelarsi e cadere in stato di incoscienza.
 
Studiò anche la fisiologia dell'ossiggenazioneossigenazione a grande altezza, e a questo scopo organizzò spedizioni sul [[picco di Teneriffa]] ([[1910]]), sul [[Monte Rosa]] ([[1911]]), sulle [[Ande]] [[perù|peruviane]] ([[1922]]).
 
Dal [[1925]] al [[1937]] tenne a [[Cambridge]] la cattedra di fisiologia. Le sue ultime ricerche, iniziate nel [[1933]], riguardarono la respirazione fetale.
Utente anonimo