Differenze tra le versioni di "Oboe"

60 byte rimossi ,  2 anni fa
m
ce
(LiveRC : Annullate le modifiche di 151.26.51.83 (discussione), riportata alla versione precedente di 79.12.74.232)
m (ce)
Nel [[Medioevo]] in Europa si diffuse la famiglia delle ''[[Bombarda (strumento musicale)|bombarde]]'' e dalla più piccola di queste, la ''ciaramella'', deriva l'oboe.
 
Il nome attuale di oboe risale al tardo XVII secolo per opera dei francesi, che chiamarono questo strumento ''hautbois'' (all'epoca pronunciato [[alfabeto fonetico internazionale|/o'bwε/]], da cui deriva il termine italiano settecentesco ''oboè''; oggi è pronunciato [[alfabeto fonetico internazionale|/o'bwa/]]), ovvero «legno alto», proprio in virtù del forte volume di suono. Ovviamente il nome ''hautbois'' esportato nei diversi paesi ha cambiato la sua forma fino a divenire ''hautboy'' in inglese, ''Obòe'' in tedesco e ''òboe'' (già ''oboè'' nel '700) in italiano. L'oboe che conosciamo oggi è l'erede di una lunga tradizione di strumenti ad ancia doppia. La sua importanza tra i fiati dell'orchestra barocca è testimoniata anche dal fatto che l'oboe dà il «La» agli altri strumenti dell'orchestra, (su questo ci sono pareri discordanti:per alcuni sostengono che dia il La perché nelle orchestrel'oboe spesso sostituiva il [[violino]], altrinelle inveceorchestre, chementre diaper ilaltri Laperché perchél'oboe è lo strumento di più difficile intonazione).
 
Per tutto il XVII secolo la [[ciaramella]] (anche ''cialamello'', ''cennamella''), diretto antenato dell'oboe, mantiene la sua forma più antica; è costruito in un unico pezzo dalla linea molto semplice, con cameratura fortemente conica ed una grossa campana che gli dà un suono molto aspro e potente, quasi da tromba.
1 597

contributi