Differenze tra le versioni di "Francesco Leonetti"

Aggiunto ruolo del marionettista in Che cosa sono le nuvole? del 1968.
(obito)
(Aggiunto ruolo del marionettista in Che cosa sono le nuvole? del 1968.)
Negli [[anni 1960|anni sessanta]] partecipa alla stesura de [[Il Menabò]], rivista culturale fondata da [[Elio Vittorini]] e [[Italo Calvino]]. Questa esperienza lo porta ad aderire al movimento della [[Neoavanguardia]], alla continua ricerca di nuove sperimentazioni formali.
 
Nel [[1964]] collabora ancora con Pasolini, recitando la parte di Erode ne [[Il Vangelo secondo Matteo]]; in seguito, nel [[1966]], dà la voce al corvo di [[Uccellacci e uccellini]]; recita inoltre la parte del servo di Laio nel film [[Edipo Re]] (1967) e del marionettista in [[Che cosa sono le nuvole?]] (1968).
 
Nel [[1967]] è cofondatore con Carlo Oliva (responsabile legale), Roberto di Marco, Gianni Scalia, del 1° numero della rivista, ''Che fare''; fu stampata, con quella redazione, fino al numero 10 del maggio 1972; la nuova serie, di cui uscirono il 1° e il 2° numero, era diventata la rivista teorica del Partito Comunista (marxista-leninista) Italiano (con lui in redazione: Enzo Todeschini, Fausto Lupetti e Roberto di Marco); in seguito anche a causa di molteplici sviluppi in quella organizzazione, "Che fare", ebbe un'ulteriore rinascita a cura della casa editrice di Milano, Lavoro Liberato, sotto forma di fogli piegati in numero di 4, dal febbraio a giugno 1975.
Utente anonimo