Ukaz: differenze tra le versioni

235 byte aggiunti ,  15 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
(nuova voce russa)
 
mNessun oggetto della modifica
L'Un '''Ukazukaz''' ([[lingua russa|Russo]]: указ, plurale:Ukazy, указы; spesso reso in italiano anche con '''ukaze''' o '''ukase''') nella [[Russia Imperiale]] era un dettame dello [[zar]], del governo o di un lader religioso (patriarca) che aveva forza di legge. Un esempio è l'"Ems[[Ukase ukasedi Ems]]" con il quale fu proibito l'uso della [[lingua ucraina]] nella stampa. Il suo impiego lo rendeva simile all'"editto" o al "decreto" del [[Diritto romano]].
 
Dopo la [[Rivoluzione Russa]], un dettame governativo di teso a regolare un'ampia materia era chiamato "decreto" (Russo: декрет, dekret); mentre uno più specifico ukaz. Entrambi i termini sono traducibili con 'decreto'.
 
La Costituzione della Federazione Russa del [[1993]], definisce l'ukaz come un Decreto presidenziale che ha forza di legge,ma che non può modificare leggi già esistenti e che decade qualora venga approvata una legge alla [[Duma]] che disciplina il medesimo oggetto.
 
Per la imperiosità di questo tipo di decreto, il termine ''ukase'' viene talvolta usato in italiano per significare un ordine perentorio, che non ammette repliche.
 
[[Categoria:Politica della Russia]]