Apri il menu principale

Modifiche

m
WPCleaner v1.43 - Disambigua corretto un collegamento - Caronte
Nel mese di gennaio [[1900]], quindi, il generale Buller, dopo l'arrivo dei rinforzi, fece un nuovo tentativo di liberare Ladysmith con un'ampia manovra di aggiramento delle linee del Tugela; questa complicata manovra tuttavia si concluse una nuova e ancor più dura sconfitta nella [[Battaglia di Spion Kop]], causata in parte dall'inettitudine del generale Warren, ma anche da carenze di controllo e di comando dello stesso Buller<ref>T.Pakenham, ''La guerra anglo-boera'', pp. 346-368.</ref>. Seguirono nuove pesanti critiche da parte di politici e generali dell'''entourage'' del feldmaresciallo Roberts; al generale vennero anche affibbiato vari soprannomi irridenti, tra cui "Reverse" - rovescio - Buller, con un gioco di parole con il suo nome, e "il traghettatore del Tugela"<ref>T.Pakenham, ''La guerra anglo-boera'', p. 305.</ref>. Le critiche al generale vennero ulteriormente rafforzate da un insuccesso anche nel terzo tentativo di sbloccare Ladysmith verificatosi alla fine di gennaio nella [[battaglia di Vaal Kranz]]<ref name="T.Pakenham, p. 369">T.Pakenham, ''La guerra anglo-boera'', p. 369.</ref>.
 
Il "generale [[Caronte (mitologia)|Caronte]]", un altro soprannome ironico assegnato a Buller da truppa e generali<ref name="T.Pakenham, p. 369"/>, riportò indietro le sue forze sconfitte, ma iniziò a pianificare subito una nuova manovra strategica, basata sulle precedenti deludenti esperienze, per liberare finalmente la esausta e sfibrata guarnigione di Ladysmith.
 
=== Liberazione di Ladysmith e ultime vittorie ===
174 279

contributi