Differenze tra le versioni di "Energia nucleare"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  2 anni fa
m
m (Annullate le modifiche di 79.58.204.168 (discussione), riportata alla versione precedente di 87.2.63.248)
Etichetta: Rollback
m (→‎Storia: fix)
 
== Storia ==
La storia dell'energia nucleare prende avvio con le scoperte sulla [[radioattività]] sul finire del XIX secolo. La prima persona che intuì la possibilità di ricavare energia dal nucleo dell'atomo fu lo scienziato [[Albert Einstein]] nel 1905, con la sua teoria della relatività nella quale riuscì ad arrivare alla famosa formula <math>E=mc^2</math> nella quale equiparava la massa all' energia . In seguito gli sviluppi scientifici della [[fisica nucleare]] nella prima metà del XX secolo hanno portato alla realizzazione del primo reattore sperimentale-dimostrativo funzionante da parte di [[Enrico Fermi]] negli [[USA]] il 2 dicembre del [[1942]] e alle successive tristemente note vicende belliche della [[seconda guerra mondiale]] con lo sgancio delle [[bomba atomica|bombe atomiche]] su [[Hiroshima]] e [[Nagasaki]]. Nel 1961 i russi sperimentarono la [[bomba Zar]], che raggiungeva i 50 megatoni, cioè 3125 volte quella di Hiroshima. Solo nella seconda metà del secolo scorso si prese l'iniziativa di sfruttare l'energia nucleare anche a fini civili per la [[produzione di energia elettrica]], ma per tutto il corso della [[Guerra Fredda]] rimarrà duplice l'interesse per l'energia atomica sia sul fronte militare che civile con gli Stati interessati a portare avanti politiche energetiche nucleari, in gran parte a proprie spese, per il raggiungimento di paralleli e precisi obiettivi militari di superpotenza.
 
== Descrizione ==
186

contributi