Differenze tra le versioni di "Almohadi"

49 byte rimossi ,  3 anni fa
nessun oggetto della modifica
|classi sociali =
}}
Gli '''Almohadi''' (in [[Lingua berbera|berbero]]: '''ⵉⵎⵡⴻⵃⵃⴷⴻⵏ''', ''Imweḥḥden''; {{arabo|الموَحِّدون|al-Muwaḥḥidūn}}, ''"gli unicisti"'', ''"gli unitari"'', ''"gli attestatori dell'unicità di Dio"'' ) furono un movimento riformista religioso e una dinastia [[Berberi|berbera]] di fede [[Musulmano|musulmana]] che emerse in opposizione agli [[Almoravidi]], e che governò sul [[Maghreb]] e sulla [[Spagna musulmana]] dal [[1147]] al [[1269]]. Fu detta anche '''dinastia dei''' '''Banū ʿAbd al-Muʾmin''' ({{arabo|بنو عبد المؤمن}}), ossia "Figli di [[ʿAbd al-Muʾmin]]", dal nome del primo [[sultano]]-[[califfo]].<br>
Il loro secondo Sultano assunse il titolo di [[Califfo]] per motivi eminentemente politici, non ricorrendo giuridicamente tutti i requisiti previsti per una tale carica (limitato riconoscimento (''bayʿa'') da parte del restante e maggioritario mondo islamico e non arabicità dei sovrani).
 
Utente anonimo