Apri il menu principale

Modifiche

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
{{S|musicologi italiani|musicisti italiani}}
{{Bio
|Nome = Giulio
 
==Biografia==
Diplomatosi in [[pianoforte]], studiò [[Composizione musicale|composizione]] con [[Franco Alfano]] e, nel [[1922]], con [[Paul Dukas]]. Si trasferì quindi a [[Londra]] per tre anni, dove compose e mise in scena nel [[1923]] il balletto ''Une nuit de Versailles''. Si esibì inoltre come pianista concertista e fu insegnante di piano. Sempre a Londra, ma nel [[1928]], furono eseguite le musiche di scena che aveva composto per ''The Faithful Sheperdess''. Rientrato in [[Italia]] nel [[1926]], compose l'[[opera lirica]] ''Rosaspina'', due [[Poema sinfonico|poemi sinfonici]], [[opera lirica|liriche]] e brani musicali vari, nonché un [[Concerto (composizione musicale)|concerto]] per piano e orchestra ([[1957]]).
 
Uomo di ampia cultura, come [[Musicologia|musicologo]] si dedicò alla redazione di saggi e alla critica. Fra i suoi lavori spiccano ''Prigionia di un artista'' (1[[948]]), una biografia di [[Luigi Cherubini]] che, l'anno dopo, vinse il [[premio Bagutta]] e una ''Storia della Musica'', scritta fra il [[1950]] (come ''"Guida alla Musica"'') e terminata nel [[1958]], (ultima edizione: Ediz. Accademia, Milano 1975).
1 091 203

contributi