Differenze tra le versioni di "GRB 080319B"

m
nessun oggetto della modifica
m
Etichetta: Editor wikitesto 2017
m
Etichetta: Editor wikitesto 2017
{{Oggetto non stellare
}}
'''GRB 080319B''' è un [[lampo gamma]] (GRB) identificato dal satellite [[Swift Gamma Ray Burst Explorer|Swift]] alle 06:12 [[Tempo coordinato universale|UTC]] il 19 Marzo 2008. Il lampo ha stabilito un nuovo record per essere stato il più veloce oggetto osservabile ad occhio nudo [[occhio nudo]]:<ref name="nasa1">{{cite web|url=http://www.nasa.gov/mission_pages/swift/bursts/brightest_grb.html|title=NASA Satellite Detects Naked-Eye Explosion Halfway Across Universe|publisher=NASA|date=March 21, 2008|accessdate=March 21, 2008}}</ref> ha avuto un picco di visibilità in [[magnitudine apparente]] di 5,3 ed è rimasto visibile ad occhio umano per circa 30 secondi.<ref name="Pi1">{{cite web|url=http://grb.fuw.edu.pl/results/highlights/grb080319b_normal|title=''Pi of the Sky'' observation of GRB080319B the brightest ever gamma-ray burst.|publisher=Pi of the Sky|date=March 21, 2008|accessdate=March 21, 2008}}</ref> La magnitudine è stata più luminosa di 9,0 per circa 60 secondi.<ref name="astronet">{{cite web|url=http://vo.astronet.ru/~karpov/grb080319b_lc_10_shifted.gif|title=GRB 080319B light curve|publisher=vo.astronet.ru|date=April 1, 2008|accessdate=April 5, 2008|deadurl=yes|archiveurl=https://web.archive.org/web/20081219104219/http://vo.astronet.ru/~karpov/grb080319b_lc_10_shifted.gif|archivedate=December 19, 2008|df=}}</ref>
Se fosse stato osservato da 1 [[unità astronomica]] di distanza, avrebbe avuto un picco di magnitudinee di -67,57.
== Osservazioni ==
[[File:The_Double_Firing_Burst.jpg|sinistra|miniatura|Imitazione di un artista dell'[[Osservatorio Europeo Australe]] del lampo gamma GRB 080319B]]
Il [[Spostamento verso il rosso|redshift]] del lampo è stato calcolato essere z=0,937,<ref>{{cite web|url=http://gcn.gsfc.nasa.gov/gcn3/7444.gcn3|title=VLT/UVES redshift of GRB 080319B|date=March 19, 2008|accessdate=March 25, 2008}}</ref> il che significa che l'esplosione è avvenuta circa 7,5 miliardi ({{M|7.5e97500000000||UA}}) di anni fa (in [[Before Present|before present]]), la luce dunque ha impiegato tutto questo tempo per raggiungere la Terra. Questio periodo inoltre corrisponde a circa metà rispetto a quello considerato calcolato per il [[Big Bang]]. I primi resoconti scientifici dell'evento ritenevano che il lampo gamma sarebbe potuto essere osservato fino ad un [[Spostamento verso il rosso|redshift]] di 16 (essenzialmente il momento in cui le stelle nell'universo si erano appena formate, a buon punto nell'era della [[reionizzazione]]) anche da un [[telescopio]] lungo meno di un metro che impiegasse filtri vicini all'[[Radiazione infrarossa|infrarosso]].<ref>{{cite journal|title=Observations of the Naked-Eye GRB 080319B: Implications of Nature's Brightest Explosion|author1=J. S. Bloom|date=March 25, 2008|author2=Perley|author3=Li|author4=Butler|author5=Miller|author6=Kocevski|author7=Kann|author8=Foley|author9=Chen|doi=10.1088/0004-637X/691/1/723|journal=The Astrophysical Journal|volume=691|pages=723–737|arxiv=0803.3215|bibcode=2009ApJ...691..723B}}</ref>
 
Il bagliore del lampo ha stabilito un nuovo record per essere "l'oggetto intrinsicabilmente più luminoso mai osservato da un essere umano nell'universo",<ref name="nasa1" />
637

contributi