Differenze tra le versioni di "Opuntia ficus-indica"

Recupero di 3 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6.2)
(Recupero di 3 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6.2))
=== Funghi ===
* Altre avversità a carico del fico d'India sono causate da agenti patogeni, fra i quali spiccano alcuni agenti fungini ubiquitari, agenti di marciumi alle radici (''[[Fusarium]]'' sp. e ''[[Phytophtora]]'' sp.).
* La ''[[Botryosphaeria ribis]]'' (forma sessuata di ''Dothiorella ribis'') è responsabile, con altre specie dello stesso genere, della formazione di lesioni umide sul fusto di varie piante. Da queste lesioni fuoriescono [[essudato|essudati]] gommosi, da cui deriva la denominazione comune di ''cancro gommoso'' attribuita a questa patologia. Gli [[agrumi]] sono le specie d'interesse agrario più colpite, ma questo fungo può causare la stessa patologia anche sul fico d'India<ref>{{cita pubblicazione | autore = Somma, V. | coautori = Rosciglione, B.; Martelli G.P. | data = | anno = 1973 | titolo = Preliminary observations on gummous canker, a new disease of prickly pear | rivista = Tecnica agricola | volume = 25 | numero = 6 | pp = 437-443 | url = http://olericulture.org/000/197/000197818.html | urlmorto = sì | urlarchivio = https://web.archive.org/web/20070928083834/http://olericulture.org/000/197/000197818.html | dataarchivio = 28 settembre 2007 }}</ref>. I cancri si formano sui [[cladodi]]. In caso di attacchi gravi si ha il disseccamento dei cladodi e il progressivo deperimento delle piante.
* Fra le crittogame specifiche più frequenti in [[Sicilia]] si cita la ''ruggine scabbiosa'', causata dal fungo ''[[Phyllosticta opuntiae]]''.
 
 
La diffusione capillare in [[Sicilia]], lo storico e ampio uso che se ne fa nella [[cucina siciliana]] hanno portato il ficodindia generico (''Opuntia ficus-indica'') ad essere inserito nella lista dei [[prodotti agroalimentari tradizionali italiani]] (P.A.T) del [[Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali]] (Mipaaf) come prodotto tipico [[sicilia]]no.<ref>Vedi [http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3276 elenco prodotti agroalimentari tradizionali sul sito del Mipaaf]</ref>
Su proposta della [[Regione Siciliana]] sono stati riconosciuti anche i seguenti prodotti tradizionali come eccellenze specifiche del territorio:<ref>[http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeAttachment.php/L/IT/D/5%252Ff%252F3%252FD.8b8996acc295681e4a1e/P/BLOB%3AID%3D3276 Elenco prodotti tradizionali XI revisione] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20111003031016/http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeAttachment.php/L/IT/D/5%252Ff%252F3%252FD.8b8996acc295681e4a1e/P/BLOB%3AID%3D3276 |data=3 ottobre 2011 }} 17 giugno 2011</ref>
* [[Ficodindia della valle del Belice]]
* [[Ficodindia della valle del Torto]]
* [[Ficodindia di San Cono]]
* [[Bastarduna di Calatafimi]]
Il ficodindia di San Cono e il [[ficodindia dell'Etna]] sono inoltre riconosciuti come prodotti a [[Denominazione di origine protetta]] (DOP).<ref>[http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeAttachment.php/L/IT/D/b%252Fd%252Ff%252FD.78385e5326cc44bf03da/P/BLOB%3AID%3D2005 Disciplinare della denominazione d'origine protetta "Ficodindia di San Cono"]</ref><ref>[http://www.provincia.ct.it/produzioni/Agricoltura/DopFicodindia.htm Disciplinare di produzione del "Ficodindia dell'Etna"] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20051230175658/http://www.provincia.ct.it/produzioni/Agricoltura/DopFicodindia.htm |data=30 dicembre 2005 }}</ref>
 
=== Usi terapeutici ===
1 012 284

contributi