Apri il menu principale

Modifiche

m
 
== Storia ==
L'Habeas Corpus è un diritto importante, già timidamente sancito nella ''[[Magna ChartaCarta|Magna Charta Libertatum]]'', imposta dai Baroni inglesi nel 1215 al Re [[Giovanni d'Inghilterra|Giovanni Senza Terra]] (King John "the Lackland"): "No free man shall be taken, imprisoned [...] or in any way destroyed, except by the lawful judgement of his Equals, and by the Law of the Land"<ref>"Nessun uomo libero può essere preso, imprigionato [...] o distrutto in alcun modo, se non tramite il legale giudizio dei suoi Pari e la Legge del Paese".</ref> (''Magna Charta'', N. 39, linea 40). È ancora citato nelle fonti del diritto inglese ([[William Blackstone]]) fin dal 1305, sotto il regno di [[Edoardo I d'Inghilterra]], ma la consuetudine di emettere writs analoghi era evidentemente precedente e, in qualche misura, può essere fatto risalire alle ''[[Quaestio perpetua de repetundis|Quaestiones]]'' (giurie) di [[diritto romano]], dalle quali fu recepito poi nel ''corpus'' legislativo inglese.
 
=== L'''Habeas Corpus Act'' ===
74 497

contributi