Differenze tra le versioni di "Karuta"

1 byte rimosso ,  3 anni fa
m
fix errori comuni, replaced: sottoforma → sotto forma using AWB
m (fix errori comuni, replaced: sottoforma → sotto forma using AWB)
Quasi tutti i mazzi sviluppati con questi simboli sono andati persi durante il XX secolo perché non più utilizzati, si ha traccia solo di:
 
{{Nihongo|'''Komatsufuda'''|小松札}}
 
perché ancora utilizzato nel gioco del ''kakkuri'', praticato a [[Yafune]], nella [[prefettura di Fukui]].
===Uta karuta===
[[File:Girls playing Uta-garuta (NYPL Hades-2360230-4044029).jpg|miniatura|Foto storica di ragazze giapponesi che giocano a uta karuta]]
Il mazzo {{Nihongo|''uta-karuta''|歌ガルタ|lett."Carte delle poesie"}}, a volte scritto anche ''uta-garuta'' è un mazzo composto da carte che rappresentano le 100 ''uta'' (poesie) scritte sottoformasotto forma di ''[[tanka]]'' (ovvero composte da cinque versi per un totale di trentuno sillabe) dell'''[[Hyakunin isshu|Hyakunin Isshu]].''
 
Il mazzo ''uta karuta'' è quindi composto da 200 carte, le carte di lettura, contenenti il primo pezzo della poesia sono dette {{Nihongo|''yomifuda''|読札}}, mentre le seconde tra cui deve scegliere il giocatore sono dette {{Nihongo|''torifuda''|取り札}}.
L'origine dell'Uta Karuta risale ai primi del Seicento e si tratta di un adattamento di un gioco preesistente chiamato ''uta awase'' (lett. "Combinazione di poesie"), praticato dalla nobiltà tramite conchiglie marine su cui era dipinto il testo di una poesia, i versi rimanenti erano su una seconda, la quale nel gioco doveva essere correttamente combinata con la prima.
 
L'introduzione del legno e della carta come supporti ha contribuito molto alla diffusione del mazzo e del gioco omonimo che viene praticato in tutto il Giappone soprattutto a Capodanno; persino le scuole ne indicono spesso dei tornei. Le carte contenenti i finali delle poesie vengono sparse davanti ai giocatori mentre le altre le raccoglie un lettore che le legge una alla volta, prendendole a caso. Il primo giocatore che prende tra le carte sparse quella che contiene la fine della poesia che il lettore sta leggendo, si aggiudica la carta. Vince chi alla fine è riuscito ad accaparrarsi più carte.
 
Esistono vari campionati di ''uta karuta'' in tutto il Giappone, compreso uno nazionale che si svolge ogni gennaio al [[Tempio di Omi]], un [[Jinja|tempio shintoista]] situato a [[Ōtsu|Otsu]], nella [[prefettura di Shiga]].