Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
Attraverso la [[lingua italiana]] e l'[[lingua inglese|inglese]] i termini «patata» e l'analogo «potato» si diffusero nel resto d'[[Europa]], sopravvivendo con alcuni nomi in disuso nei dialetti della [[lingua tedesca]] (''Patätsche'', ''Pataken''). Più fortuna ebbe il nome ''Tartifola'' datole in Italia a partire dal [[XVI secolo|XVI sec.]]: assimilato il tubero di Solanum tuberosum per forma e commestibilità al [[Tuber (genere)|tartufo]], oggi il termine relativo in italiano sopravvive solo in alcuni dialetti, mentre si è affermato in tutta l'area [[Europa centrale|mitteleuropea]] e [[germania|germanica]] nella variante ''Kartoffel'', termine che poi tornò in alcuni dialetti del [[Friuli]] nella variante latinizzata di «''cartufole''» o «''cartufolaria''». Anche le parole in [[lingua bulgara]] ''картоф'', e in [[lingua russa]] ''картофель'' derivano dall'[[lingua italiana|Italiano]] ''tartufoli''.
 
In altri linguaggi è comune anche "mela di terra": ''pomme de terre'' in [[lingua francese|francese]], ''aardappel'' in [[lingua olandese|olandese]], ''תפוח אדמה'' in [[lingua ebraica|ebraico]] (spesso scritto solamente ''פוד'') e ''Erdaepfel'' in tedesco Austriaco. Il termine è probabilmente di origine colta, ed è da accostare all'analogo tedesco «''Grundbirne''» (''"pera di terra''"), da cui derivano i termini «''krompir''» del [[lingua croata|croato]], «''brambory''» del [[lingua ceca|ceco]], ''peruna'' del [[lingua finlandese|finlandese]], e ''jordpäron'' dello [[lingua svedese|svedese]]. In [[lingua polacca|polacco]] la patata è chiamata ''ziemniak'', e in [[lingua slovacca|slovacco]] ''zemiak'', dalla parola che significa "terra". In parecchie lingue indiane settentrionali e nepali è chiamata ''alu'' e in [[lingua indonesiana|indonesiano]] ''kentang''.
 
Differenti nomi per la patata si svilupparono in varie regioni della [[Cina]], i più frequentemente usati nel [[lingua cinese|cinese]] standard sono "tubero per cavalli" (马铃薯 - mǎlíngshǔ), "fagiolo di terra" (土豆 - tǔdòu), e "taro straniero" (洋芋 - yángyù).
7 256

contributi