Differenze tra le versioni di "Cellula vegetale"

Annullata la modifica 93813569 di 91.252.167.95 (discussione)
m (Annullate le modifiche di 95.232.141.109 (discussione), riportata alla versione precedente di FrescoBot)
Etichetta: Rollback
(Annullata la modifica 93813569 di 91.252.167.95 (discussione))
Etichetta: Annulla
[[File:Struttura della cellula vegetale.svg|thumb|upright=1.9|Struttura della cellula vegetale]]
 
La '''cellula vegetale''' è un tipo di [[Eukaryota|cellula eucariotica]], con diverse peculiarità che la differenziano dalle [[Cellula#Cellula animale|cellule animali]], [[fungi]]ne e degli altri regni dei viventi:animali
 
* La presenza della '''[[parete cellulare]]''' costituita da [[cellulosa]] (un polimero la cui unità elementare è il [[glucosio]], proteine ed, a seguito di modificazioni, da [[lignina]], suberina... ) e i relativi [[Plasmodesma|plasmodesmi]], canali nella parete cellulare grazie ai quali le cellule della pianta sono in comunicazione fra loro.
* I '''[[Plastidio|plastidi]]''', e specialmente i [[Cloroplasto|cloroplasti]] che, grazie alla [[clorofilla]] permettono alle cellule vegetali di produrre monomeri di zucchero (glucosio) e ossigeno a partire dalla CO2 sfruttando l'[[energia solare]], detto processo viene definito come [[fotosintesi clorofilliana]].dei
* La presenza caratterizzante di numerosi '''[[vacuolo|vacuoli]]''' (non organuli ma cavità endocellulari, avvolti da una membrana, detta [[tonoplasto]]) che occupano gran parte della cellula e la cui funzione principale è quella di mantenere il [[turgore cellulare]]. Sono implicati nel controllo del passaggio di molecole dalla linfa al citosol, nel mantenimento del [[pH]] ottimale del citosol, e svolgono funzioni di riserva di varie sostanze.
* L'assenza dei [[Centriolo|centrioli]] tipici delle cellule animali.