Differenze tra le versioni di "Katty Line"

→‎Biografia: Fix link
m (Bot: fix sezioni standard)
(→‎Biografia: Fix link)
Scoperta da [[René Porchet]] (produttore con lo pseudonimo Ken Lean), inizia la sua carriera di cantante in [[Francia]] a metà degli anni Sessanta, riscuotendo un buon successo nel [[1965]] con ''N'hésite pas quand l'amour t'appelle'', cover di ''Back In My Arms Again'' delle [[Supremes]], e nel [[1966]] con ''Ne fais pas la tete'', cover di ''How Does That Grab You, Darlin<nowiki>'</nowiki>'' di [[Lee Hazlewood]] (lanciata da [[Nancy Sinatra]]), esibendosi poi anche in [[Belgio]] ed in [[Svizzera]]. Nel [[1968]] si sposa con Porchet, il suo produttore.
 
In [[Italia]] diventa famosa dopo la partecipazione al programma televisivo ''Stasera con Adriano Celentano'', dove si mette in luce per la sua bellezza e per le mini-minigonne che indossa: proprio il [[Adriano Celentano|Molleggiato]] pubblica i suoi dischi con la sua casa discografica; inoltre, a seguito del successo televisivo, Katty Line viene ingaggiata dalla [[Elah Dufour|Dufour]] per [[Carosello]]. Partecipa al [[Festivalbar 1969]] con ''La rivale'' (scritta da [[Miki Del Prete]] e [[Luciano Beretta]] per il testo e da [[Lorenzo Pilat]] e [[Roberto Negri]] per la musica), e nello stesso anno incide ''Tu vinci sempre'', cover in italiano di ''Touch me'' dei [[The Doors|Doors]] (con il testo scritto da [[Luciano Beretta]] e [[Cristiano Minellono]]).
 
L'anno successivo, con ''In direzione del sole'', gareggia al [[Cantagiro 1970]]. Nel [[1971]] partecipa al programma televisivo ''Incontri d'estate''; a dicembre del [[1971]] però subisce un terribile incidente stradale, mentre è in macchina con il marito: Porchet perde la vita, e Katty Line resta ricoverata in ospedale per 18 mesi, al termine dei quali decide di ritornare in [[Francia]]. Incide nuovamente un 45 giri in Italia nel [[1980]]: si tratta di ''Adriano'', un brano [[disco music]] con cui partecipa al programma televisivo [[Superclassifica Show]].
346 914

contributi