Apri il menu principale

Modifiche

Corretto wikilink, ora punta alla voce no al redirec
===== [[Sant'Olcese]] =====
[[File:Chiesa S Olcese.jpg|thumb|La chiesa di Sant'Olcese]]
* [[Chiesa di Sant'Olcese]] nella frazione omonima, che dà il nome al comune. Costruita secondo la tradizione nel [[V secolo]] dal [[Sant'Olcese (Ursicinosanto)|santo omonimo]], del quale conserva i resti mortali, è citata per la prima volta nel registro delle decime del 1143. Distrutta nel 1367 nel corso delle lotte di fazione che insanguinavano Genova nel [[XIV secolo]], fu ricostruita nel 1387 e nuovamente nel 1635. Subì gravissimi danni e saccheggi nella guerra del 1747. Altri restauri furono eseguiti negli [[anni 1930|anni trenta del Novecento]], quando fu costruito tra l'altro il nuovo [[campanile]].
* [[Chiesa di Santa Margherita (Sant'Olcese)|Chiesa di Santa Margherita]] nella frazione di Casanova. Si ritiene che la chiesa risalga al 1100, ma la prima citazione storica certa è del 1212. Nel [[XIII secolo]] fu eretta in parrocchia. Lavori di ampliamento e restauro avvennero nel 1336, tra la fine del [[XVII secolo|Seicento]] e l'inizio del [[XVIII secolo|Settecento]] e sul finire dell'[[XIX secolo|Ottocento]]. Resa inagibile per i danni causati dall'alluvione dell'ottobre 1970, furono eseguiti lavori di consolidamento e restauro tra il 1975 e il 1980.
* [[Chiesa di Santa Maria Assunta (Sant'Olcese)|Chiesa di Santa Maria Assunta]] nella frazione di Comago. Costruita secondo la tradizione da San Claro nel [[V secolo]], ma la prima citazione documentata risale al 1191. Ampliata e restaurata all'inizio del [[XVII secolo]] divenne parrocchia autonoma nel 1639.
* [[Chiesa dei Santi Cornelio e Cipriano (Serra Riccò)|Chiesa dei Santi Cornelio e Cipriano]] nella frazione di [[San Cipriano (Serra Riccò)|San Cipriano]]. Risale secondo la tradizione al [[IX secolo]], ma è citata per la prima volta "Registro Arcivescovile" del 1143. Nel tempo ha subito numerosi restauri ed ampliamenti (i lavori più importanti furono eseguiti nel [[XVII secolo]]). Il campanile in stile [[Architettura romanica|romanico]]-[[gotico]] risale all'[[XI secolo]] e fu eretto sul basamento di una [[Torre|torre d'avvistamento]] di epoca [[Alto Medioevo|alto medioevale]].
* [[Chiesa di Santa Maria Assunta (Serra Riccò)|Chiesa di Santa Maria Assunta]] nella frazione di Serra, antica sede comunale. Era citata come [[pieve]] nel "Registro Arcivescovile " del 1143, ma probabilmente era già esistente da qualche secolo. Nonostante avesse giurisdizione su numerose parrocchie la chiesa era in origine un edificio povero e disadorno e solo nel [[XVII secolo|Settecento]], dopo i danni causati dalla guerra del 1747, fu ristrutturata e abbellita. Fu completamente riedificata tra il 1885 e il 1888.
* [[Chiesa della Natività di Maria Santissima (Serra Riccò)|Chiesa della Natività di Maria Santissima]] nella frazione di Valleregia. Le prime notizie si trovano in un documento 1191, nel quale è citata come parrocchiale. Secondo la tradizione sarebbe stata fondata nel [[V secolo]] da San Claro<ref>Secondo l'[[agiografia]] San Claro, del quale non si hanno notizie storiche certe, sarebbe stato un [[vescovo]] delle [[Gallia|Gallie]], fuggito insieme al vescovo [[Sant'Olcese (Ursicinosanto)|Olcese]] nei primi anni del [[V secolo]], durante le invasioni dei [[Vandali]], trovando rifugio in Val Polcevera; Olcese si sarebbe stabilito nella [[Sant'Olcese|località che ora porta il suo nome]] e Claro a Valleregia, e vi avrebbero fondato le rispettive chiese.</ref>, del quale conserva le reliquie. La chiesa fu ricostruita nel [[XVII secolo]].
* [[Chiesa di San Martino (Serra Riccò)|Cappella di San Martino]] nel borgo di Magnerri, nella frazione di Valleregia. È considerata una delle più antiche chiese della [[Liguria]]; sarebbe stata fondata anch'essa da San Claro all'inizio del [[V secolo]]. Parrocchia autonoma fino al 1387, divenne dipendenza della parrocchia di Valleregia dopo la distruzione del borgo da parte delle truppe francesi nel 1507.
* [[Cappella di San Michele di Castrofino]] nel borgo di Favareto, presso San Cipriano, del [[VI secolo]]. La prima memoria di questo edificio religioso, risalirebbe al [[506]], data desunta dalla lapide sepolcrale ivi rinvenuta. Già autonoma chiesa parrocchiale, dal [[XIV secolo]] divenne dipendenza della parrocchia di San Cipriano. L'attuale cappella fu costruita nel [[1861]] sui resti del primitivo edificio.
25 267

contributi