Hornstull (metropolitana di Stoccolma): differenze tra le versioni

Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6.4)
(Recupero di 2 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.5.4))
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6.4))
La stazione iniziò ad essere operativa il 5 aprile [[1964]], stesso giorno in cui divennero operativi gli interi tratti compresi fra [[T-Centralen (metropolitana di Stoccolma)|T-Centralen]] e [[Fruängen (metropolitana di Stoccolma)|Fruängen]] e fra T-Centralen e [[Örnsberg (metropolitana di Stoccolma)|Örnsberg]].
 
La piattaforma è collocata ad una profondità tra i 15 e i 20 metri sotto al livello del suolo, ed è accessibile da due diverse biglietterie, accessibili dalle strade ''Långholmsgatan'' e ''Hornsbruksgatan''. La stazione fu progettata dall'architetto Olov Blomkvist, che fu affiancato dallo scultore Berndt Helleberg nella decorazione degli interni ispirati in gran parte alle pitture rupestri della [[grotta di Altamira]].<ref>[http://sl.se/sv/Om-SL/Det-har-ar-SL/Konsten-i-trafiken/Konsten-pa-stationen/?l=288&s=341&p=1#station Konstguide (in svedese)] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20100824210130/https://sl.se/sv/Om-SL/Det-har-ar-SL/Konsten-i-trafiken/Konsten-pa-stationen/?l=288&s=341&p=1 |data=24 agosto 2010 }}</ref>
 
Il suo utilizzo medio quotidiano durante un normale giorno feriale è pari a 16.200 persone circa.<ref>[http://sl.se/Global/Pdf/Rapporter/SLfakta_2009_webb.pdf Storstockholms Lokaltrafik - statistiche 2009 (in svedese)] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20120608032501/http://sl.se/Global/Pdf/Rapporter/SLfakta_2009_webb.pdf |data=8 giugno 2012 }}</ref>
1 395 842

contributi