Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 1 anno fa
m
=== Periodo coloniale ===
[[File:Mapa Geografico de America Meridional (1790).jpg|thumb|Mappa dell'America Meridionale (1790).]]
Il primo a giungere in America Meridionale fu probabilmente [[Amerigo Vespucci]], il cui primo viaggio è datato [[1497]]. Con [[Juan de la Cosa]], Vespucci avrebbe esplorato le [[costa|coste]] del [[Venezuela]], ma è controversa l'opinione se fu durante questo [[viaggio]] che coniò il nome "Piccola Venezia" per la laguna di [[Maracaibo]] o in quello del [[1499]]. In ogni caso, a riprova del fatto che sia stato lui il primo a raggiungere le coste del [[continente]] c'è la "dedica" che nel [[1507]] il [[cartografo]] [[Martin Waldseemüller]] gli fece, nominando "America" il continente meridionale. L'anno seguente lo stesso [[Cristoforo Colombo]] nel corso del suo terzo viaggio ([[1498]]) sbarcò nell'attuale [[Venezuela]], scoprì l'isola di [[Trinidad (isola)|isola di Trinidad]] e identificò quattro ramificazioni del [[delta dell'Orinoco]] con i [[fiume|fiumi]] del giardino dell'Eden: per questo ribattezzò il continente "Isla Santa", per poi accorgersi che si trattava di molto di più di un'[[isola]].
 
Nel 1499 Vespucci tornò in queste zone sotto il comando del [[pirata]] [[Alonso de Ojeda]] e forse, spingendosi più ad est, scoprì il [[Rio delle Amazzoni]]. Sicuramente il primo a quantificare veramente l'enorme mole del continente fu [[Vicente Yáñez Pinzón]] (già al seguito di Colombo anni prima) nel 1500. Pinzón approdò nei pressi della punta estrema del Brasile e seguì la costa fino ai [[Caraibi]]. Tre mesi dopo giungeva poco a sud nella costa orientale brasiliana [[Pedro Alvarez Cabral]], capitano [[portogallo|portoghese]] dirottato nella circumnavigazione dell'[[Africa]] verso l'[[India]], che venne considerato per secoli lo scopritore del [[Brasile]] a dispetto di Pinzón, tanto che in base a ciò i Portoghesi si assicurarono la colonizzazione della zona. Tra il [[1501]] e il [[1504]] Vespucci compì due nuovi viaggi in America meridionale al servizio del capitano portoghese [[Gonzalo Coelho]] e seguì molto a lungo le coste del Brasile, arrivando forse fino all'[[Uruguay]] (le ipotesi in merito sono discordi).
Solo in misura molto minore la nuova ondata migratoria interessò il resto del continente, mentre talune aree ne furono totalmente escluse. Il [[Canale di Panama]] aperto nel [[1914]] ebbe un impatto economico-sociale notevole per il Sudamerica.
 
La [[Guerra del Chaco]] ([[1932]] – [[1935]]) combattuta tra la [[Bolivia]] e il [[Paraguay]] per il controllo del fiume [[Paraguay (fiume)|fiume Paraguay]], si concluse con la vittoria di quest'ultimo. Fu una [[guerra]] tra due dei paesi che rimasero fra i più poveri del Sudamerica lungo tutto il Novecento.
 
Durante la [[Prima guerra mondiale|prima]] e la [[seconda guerra mondiale]], il continente rimase al sicuro dall'ondata distruttiva che aveva colpito [[Europa]], [[Asia]] e [[Africa]], il che comportò una nuova ondata migratoria di migliaia di profughi. Con la fine del conflitto, il 30 aprile [[1948]], si fonda l'[[Organizzazione degli Stati Americani]] a [[Bogotà]]. Il 9 aprile era stato assassinato il leader popolare [[Jorge Eliécer Gaitán]] sempre a Bogotá, che portò la [[Colombia]] ad un conflitto politico che durò per il resto del secolo.
2 720 133

contributi