Differenze tra le versioni di "Sharīf"

55 byte aggiunti ,  2 anni fa
m
Aggiunti collegamenti
m
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile
m (Aggiunti collegamenti)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile
Nei primi tempi dell'[[Islam]] il termine fu usato per indicare tutta la ''[[Ahl al-Bayt]]'' (lett. "Gente del Casato di Maometto"), intendendo sia il ramo [[al-Hasan ibn Ali|hasanide]] che quello [[al-Husayn ibn Ali|husaynide]]. In seguito, a seconda delle tradizioni locali, l'appellativo indicò alternativamente l'uno o l'altro dei ceppi della famiglia. A partire dal [[IX secolo]] è usato in senso più largo per indicare in generale la discendenza [[Hashemiti|hascemita]] del Profeta (dal nome del nonno del Profeta: [[Hashim ibn 'Abd Manaf|Hāshim ibn ʿAbd Manāf]]) o come onorifico generico. A differenza degli altri paesi islamici, in [[Marocco]] invece di ''Sharīf'' o ''Sayyid'' si utilizza il titolo di ''[[Mulay]]''.
 
È stato anche il titolo conferito all'incaricato di proteggere la città e i suoi dintorni e garantire la sicurezza dei pellegrini giunti a La Mecca. (Sceriffo de La Mecca, vedere [[Sharif della Mecca]] );
 
== Caratteristiche ==
9 799

contributi