Apri il menu principale

Modifiche

== Trama ==
 
Dopo aver smantellato una gang di trafficanti di esseri umani, l’ex investigatore militare Jack Reacher, ora diventato un giustiziere vagabondo, torna al suo vecchio quartier generale per incontrarsi con il maggiore Susan Turner, con la quale aveva lavorato durante i suoi viaggi e di cui è diventato grande amico. Il colonnello Sam Morgan lo avvisa che Turner è stata accusata di spionaggio e quindi è detenuta.
L’avvocatpL’avvocato di Turner, il colonnello Bob Moorcroft, gli rivela che ci sono prove a suo carico che la vogliono implicata nell’omicidio di due soldati in Afghanistan, ma Reacher è convinto che sia stata incastrata. Moorcroft gli rivela che una vecchia conoscenza di Reacher, Candice Dutton, ha intentato una causa di paternità contro di lui, sostenendo che lui è il padre biologico di sua figlia di 15 anni, Samantha Dutton. Reacher cerca di incontrare Samantha, ma lei lo respinge, credendo che lui stia perseguitando la sua madre biologica, visto il passato da prostituta della stessa.
Moorcroft viene ucciso da un ignoto assassino, e la colpa ricade su Reacher, che viene arrestato e sbattuto nella stessa prigione dove è detenuta Turner. Arrivano due killer che intendono ucciderla, ma Reacher li neutralizza, la salva e insieme scappano dirigendosi verso la casa di Morgan, avendo capito che lui è coinvolto nel complotto, con l’intenzione di estorcergli delle informazioni. Dopo che se ne sono andati, il vero assassino, che operava con Morgan, lo uccide e fa ricadere la colpa su Reacher. Questi ne viene informato da una vecchia amica, il sergente Leach, che aveva contattato per chiederle di indagare su un appaltatore militare.
Reacher e Turner scoprono delle foto che riguardano la sorveglianza di Samantha e ne deducono che la ragazza è in pericolo, arrivando a casa sua e scoprendo che i suoi parenti adottivi sono morti, mentre lei è nascosta in cucina. I due decidono di scortare Samantha alla vecchia scuola privata di Turner per proteggerla, ma scoprono che lei ha il cellulare con se e che il nemico molto probabilmente sa dove sono. Gettano via il telefono e fuggono alla svelta, ma non prima che Samantha abbia rubato lo zainetto di uno degli studenti per usare le sue carte di credito.
2 835

contributi