Apri il menu principale

Modifiche

immagini
| PostNazionalità = di scuola barocca genovese
}}
[[File:La storia di Megollo.jpg|thumb|[[villa Spinola di San Pietro]] a Sampierdarena, ''Imprese di Megollo Lercari'']]
 
==Biografia==
Da non confondersi con il fratello minore quasi omonimo [[Giovanni Battista Carlone|Giovanni Battista]] o con il nipote [[Giovanni Andrea Carlone|Giovanni Andrea]] (anch'essi pittori), la sua formazione artistica inizia nella [[bottega]] del padre [[Taddeo Carlone|Taddeo]], scultore originario di [[Rovio]] nel [[Cantone Ticino]], e continua presso il pittore senese [[Pietro Sorri]], presente a Genova fra il [[1596]] e il [[1598]]. Successivamente si reca a perfezionare il suo stile prima a [[Roma]] e poi a [[Firenze]] presso lo studio di [[Domenico Cresti|Domenico Cresti (detto Passignano)]]. Nel [[1609]] torna a Genova dove sposa Ersilia, figlia del pittore [[Bernardo Castello]]<ref>[[Raffaele Soprani]],[[Carlo Giuseppe Ratti]], ''Le vite de’ pittori, scultori ed architetti genovesi'', Genova, 1674, p. 262</ref>.
 
Fu apprezzato dagli ordini religiosi per lo stile narrativo piano e aderente ai dettami della controriforma, appare attardato sui modi del tardo manierismo locale<ref>CARLONE, Giovanni di Paola Costa Calcagno - Treccani, Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 20 (1977)</ref>.
[[File:2355 - Milano - Sant'Antonio Abate - Soffitto - Foto Giovanni Dall'Orto 20-May-2007.jpg|thumb|2355 - Milano - Sant'Antonio Abate - Soffitto - Foto Giovanni Dall'Orto 20-May-2007]]
 
==Opere==
[[File:Le nozze di Pellina Spinola - Giovanni Carlone 1622-1625.jpg|thumb|''Le nozze di Pellina Spinola'']]
[[file:Le nozze di Luca Spinola - Giovanni Carlone 1622-1625.jpg|thumb|''Le nozze di Luca Spinola'', particolare]]
 
* [[1607]] - [[Providence]] (USA), Rhode Island School, disegno, ''Venere e Cupido'';
* 1607 - [[Sampierdarena]], Villa Imperiale Scassi detta ''La Bellezza'', atrio d'accesso, affresco, ''Sansone che atterra il leone'';