Differenze tra le versioni di "Alberto Crispo Cappai"

m
(Imm PD)
Il 9 dicembre [[1897]] venne promosso colonnello comandante del 59º reggimento di fanteria ed il 12 ottobre [[1898]] partì alla volta di [[Creta]] per assumere il comando delle truppe italiane che presero parte alla [[Guerra greco-turca (1897)|Guerra greco-turca]], rientrando da questo servizio l'8 luglio 1899. Distintosi brillantemente nelle azioni, venne nominato colonnello nello [[Stato Maggiore]] e capo dello stato maggiore del IX corpo d'armata.
 
Il 18 gennaio [[1905]] venne promosso maggiore generale e nominato comandante della Brigata Casale, per poi essere assegnato dal 7 dicembre di quello stesso anno alla direzione della scuola centrale di tiro di fanteria di [[Parma]]. Nel [[1910]] venne promosso tenente generale, divenendo comandante della Divisione Militare di Ravenna, venendo richiamato in servizio temporaneo con essa nel [[1913]] durante la [[Prima guerra mondiale]] e dal 2 maggio [[1915]] divenne comandante territoriale del Corpo d'Armata di Palermo, per poi passare a quello di Bari dall'anno successivo.
 
Collocato in riserva nel [[1919]], venne definitivamente collocato a riposo nel [[1929]] morendo a [[Modugno]] dove si era ritirato a vita privata nel [[1940]].
1 664

contributi