Sam Jones (musicista): differenze tra le versioni

Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6.5)
m (Bot: rimuovo didascalia associata a immagine inesistente)
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6.5))
Il 1966 vide l'inizio della sua collaborazione stabile con il trio di [[Oscar Peterson]], nel quale prese il posto di [[Ray Brown]] e dove rimase fino al 1970. In quell'anno, Jones collaborò con [[Dexter Gordon]] e l'anno successivo con [[James Moody (sassofonista)|James Moody]] e di nuovo con Red Garland. Dal 1972 e per tre anni fece parte del trio composto anche da Cedar Walton e [[Billy Higgins]], e poi trascorse diverso tempo in Europa a metà degli anni settanta. Alla fine del decennio suonò a [[Tokyo]] insieme a [[Jackie McLean]] e [[Art Farmer]]. ''Something New'' è la registrazione del 1979 in cui Sam Jones suonò in una big band di dodici elementi, e nel febbraio del 1981 andò in sala di incisione con il New York Jazz Quartet
 
Sofferente per un tumore ai polmoni che gli impedì negli ultimi mesi un ruolo attivo, si spense a New York il 15 dicembre 1981<ref>{{cita web|lingua=en|url=http://www.jazz.com/encyclopedia/jones-sam-samuel|titolo=Jones, Sam (Samuel)|editore=''jazz.com''|accesso=1º dicembre 2012|autore=Eric Wendell|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20130710204902/http://www.jazz.com/encyclopedia/jones-sam-samuel|dataarchivio=10 luglio 2013}}</ref>.
 
==Discografia==
1 407 362

contributi