Apri il menu principale

Modifiche

m
===Chiese particolari come diocesi===
{{vedi anche|diocesi}}
Il termine "chiese particolari" può riferirsi anche ad una [[diocesi]], che nel "Decreto sulla pastorale dei vescovi" ''[[Christus Dominus]]'' è così definita: "La diocesi è una porzione del popolo di Dio affidata alle cure pastorali del vescovo, coadiuvato dal suo presbiterio, in modo che, aderendo al suo pastore, e da questi radunata nello Spirito Santo per mezzo del Vangelo e della eucaristia, costituisca una Chiesa particolare nella quale è presente e opera la Chiesa di Cristo, una, santa, cattolica e postolicaapostolica" ([http://www.vatican.va/archive/hist_councils/ii_vatican_council/documents/vat-ii_decree_19651028_christus-dominus_it.html]). Dunque in questo senso chiese particolari e diocesi sono due termini sinonimi, che si riferiscono alla stessa realtà.
 
Il [[Codice di diritto canonico]] amplia ulteriormente il discorso, dicendo al canone 368 che alle diocesi "vengono assimilate la [[prelatura territoriale]] e l'[[abbazia territoriale]], il [[vicariato apostolico]] e la [[prefettura apostolica]] e altresì l'[[amministrazione apostolica]] eretta stabilmente". Quindi queste cinque diverse porzioni di [[popolo di Dio]], essendo del tutto equiparate alle diocesi, sono anche esse a pieno titolo chiese particolari.
191

contributi