Apri il menu principale

Modifiche

Artisti solisti come [[John Holt]], [[Slim Smith]], [[Bob Andy]], [[Ken Boothe]] e [[Alton Ellis]] emersero grazie al loro stile melodico<ref name="niceup.com" /><ref name="allmusic.com" />. Tra i brani più caratteristici di questo genere figurano inoltre "''Judge Dread''" (1967) di [[Prince Buster]], "''The Tide Is High''" (1966) dei [[The Paragons]]<ref name="scaruffi.com" /> "''007 Shanty Town''" di [[Desmond Dekker]]<ref name="jamaica-insider.com" />.
 
I produttori di punta dell'epoca rocksteady furono già vecchie conoscenze del periodo ska, ovvero [[Leslie Kong]] (Desmond Dekker, Jimmy Cliff, The Melodians), [[Duke Reid]] (The Paragons, The Techniques, Phillis Dillon) e [[Coxsone Dodd]] (The Heptones, Ken Boothe, Delroy Wilson). Fu anche grazie al contributo di questi che si delineò il sound caratteristico del genere<ref name="niceup.com" />. Questo nuovo stile giamaicano venne visto da molti come la miglior musica mai prodotta sull'isola<ref>{{cita libro| Riccardo | Pedrini | Skinhead | 1997| NdApress| pag.66-67}} ISBN 88-89035-04-8</ref> risultando il picco più alto raggiunto della scena musicale giamaicana<ref name="niceup.com" />. Con un ritmo più blando e temi sociali e di protesta, questo stile fu il trampolino di lancio per il reggae<ref name="allmusic.com" />, che diventò il genere più seguito dopo il declino del rocksteady<ref name="worldmusic.about.com" />.
 
Infatti il rocksteady scomparve dalle scene entro la fine del [[1967]]<ref name="jamaica-insider.com" />, ma non morì del tutto; anzi, si evolse proprio in quel genere conosciuto poi come reggae<ref name="worldmusic.about.com" />. Questo presentava un ritmo dall'andamento più spezzato e convulso rispetto al suo predecessore<ref>{{cita libro| Riccardo | Pedrini | Skinhead | 1997| NdApress| pag.73}} ISBN 88-89035-04-8</ref>. Si attribuì l'invenzione del nuovo termine ai [[Toots & the Maytals]], gruppo ska e rocksteady che incise un brano chiamato "''Do the Reggay''" nel [[1968]]<ref name="tootsandthemaytals.com">[http://www.tootsandthemaytals.com/ tootsandthemaytals.com - Sito ufficiale dei Toots & the Maytals] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20081218101529/http://www.tootsandthemaytals.com/ |data=18 dicembre 2008 }}</ref>. Prima di ciò, il termine "reggay" era usato per descrivere una danza in voga in Giamaica e non era associato allo stile di musica<ref name="tootsandthemaytals.com" />. Molti gruppi ska o reggae, pubblicarono dei dischi in stile rocksteady durante l'epoca del genere, e molti gruppi successivi influenzati dallo ska e dal reggae inclusero parti di rocksteady nei loro dischi (si possono citare i [[No Doubt]], nell'album intitolato proprio ''[[Rock Steady (No Doubt)|Rock Steady]]'')<ref name="worldmusic.about.com" />. Anche alcuni artisti [[dancehall]] riproposero delle vecchie basi rocksteady cantando sopra il [[riddim]]<ref name="niceup.com" />.
 
== Alcuni album rappresentativi<ref name="worldmusic.about.com" /> ==
* [[Clancy Eccles]]
* [[Clement "Coxsone" Dodd]]
* [[Crushed Cans]]
* [[Dandy Livingstone]]
* [[Dave & Ansel Collins]]
Utente anonimo