Differenze tra le versioni di "Aikidō"

172 byte rimossi ,  2 anni fa
Rimossi collegamenti esterni (promozionali) in-text. Annullata la modifica 96708973 di Amantesan (discussione)
(Rimossi collegamenti esterni (promozionali) in-text. Annullata la modifica 96708973 di Amantesan (discussione))
Etichetta: Annulla
L'Aikido deriva principalmente dall'arte marziale del [[Daitō-Ryū Aikijūjutsu]], dalla quale però iniziò a prendere le distanze, sviluppandosi come disciplina autonoma, a cominciare dalla fine degli anni Venti. Questo è anche dovuto al coinvolgimento di Ueshiba con la religione [[Oomoto|Ōmoto-kyō]]. Documenti dei primi allievi di Ueshiba riportano il nome ''aiki-jūjutsu''<ref name="Pranin-Aikijujutsu">{{cita libro|cognome=Pranin|nome=Stanley|titolo=Aikijujutsu|pubblicazione=Encyclopedia of Aikido|anno=2006|url=http://www.aikidojournal.com/encyclopedia?entryID=31|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20140826192614/http://www.aikidojournal.com/encyclopedia?entryID=31|dataarchivio=26 agosto 2014}}</ref>
 
== Significato del termine {{lang|ja|合氣道}} ([http://danilomanodoro.com/blog/aikido/ aikidō]) ==
[[File:合氣道.svg|thumb|upright=0.3|Ai-ki-dō]]
Il nome [http://danilomanodoro.com/blog/aikido/ aikido] è formato da tre caratteri sino-giapponesi: {{lang|ja|合}} (''ai''), {{lang|ja|氣}} (''ki''), {{lang|ja|道}} (''dō'') la cui traslitterazione è la seguente:
 
{{lang|ja|合}} (''ai'') significa "armonia" e nel contempo anche "congiungimento" e "unione";
{{lang|ja|道}} ([[dō]]) significa letteralmente "ciò che conduce" nel senso di "disciplina" vista come "percorso", "via", "cammino", in senso non solo fisico ma anche spirituale.
 
{{lang|ja|合氣道}} ([http://danilomanodoro.com/blog/aikido/ ai-ki-dō]) significa quindi innanzi tutto: «Disciplina che conduce all'unione ed all'armonia con [[l'energia vitale]] e lo spirito dell'Universo».
 
Ueshiba Morihei, il fondatore dell'aikido, usava dire che l'aikido anela sinceramente a comprendere la natura, ad esprimere la gratitudine per i suoi doni meravigliosi, ad immedesimare l'individuo con la natura.
L'Aikido fu creato da [[Morihei Ueshiba]] ({{lang|ja|植芝 盛平}}, Tanabe 14 dicembre 1883&nbsp;– Tokyo 26 aprile 1969), i praticanti di aikido si riferivano a lui con il termine ''Ōsensei'' ("Grande Maestro").<ref>{{cita libro|cognome=Pranin|nome=Stanley|titolo=O-Sensei|pubblicazione=Encyclopedia of Aikido|anno=2007|url=http://www.aikidojournal.com/encyclopedia?entryID=533|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20140826175452/http://www.aikidojournal.com/encyclopedia?entryID=533|dataarchivio=26 agosto 2014}}</ref>
L'aikido ha infatti conosciuto due distinte fasi evolutive che possono essere identificate in modo abbastanza agevole: la prima intimamente collegata al percorso evolutivo dello studio del [[Budo]] giapponese da parte del fondatore ed una seconda a partire dagli anni immediatamente successivi alla seconda guerra mondiale, periodo in cui l'aikido iniziò la sua rapida affermazione nel mondo intero, in modo particolarmente veloce e ramificato a decorrere dagli anni successivi alla morte del suo fondatore.
=== Prima fase: evoluzione dello studio del ''[http://danilomanodoro.com/le-due-vie-del-budo/ [Budō]]'' da parte del fondatore ===
Le basi tecniche ed i principi della pratica delle arti marziali seguita dal fondatore, differirono grandemente a seconda delle epoche di evoluzione del percorso del suo studio delle arti marziali e della realizzazione della propria personale concezione del [[Budō]] (武道).
==== Era [[Taisho|Taishō]] 大正 (1912-1926) ====
33 853

contributi