Differenze tra le versioni di "Eridu"

11 byte rimossi ,  1 anno fa
cita format
m (-coordinate (lette da Wikidata))
(cita format)
Tutte e tre le culture sembrano implicate nei primi sviluppi della città. Lo stabilimento urbano si concentrava attorno ad un imponente complesso templare costruito in mattoni, all'interno di una piccola depressione che permetteva all'acqua di accumularsi.
 
Negli strati più antichi di Eridu (strati 17-15, appartenenti alla fase detta appunto "di Eridu", ca. [[5000 a.C.]]) è stata rintracciata un'importante novità in ambito urbanistico: è infatti qui che si hanno le prime evidenze di una sistemazione apposita, in spazi dedicati, dell'attività cultuale. Si tratta di piccoli edifici, di "cappelle", un inizio modesto ma certamente rivoluzionario rispetto alla tipologia abitativa, ad esempio, di [[Çatalhöyük]], dove il culto veniva effettuato dentro le abitazioni private, caratterizzandosi come culto "familiare".<ref>{{Cita|Liverani 2009|p. 91.|Liverani2009}}</ref>
 
Kate Fielden afferma: "Il primo insediamento (ca. 5000 a.C.) si era sviluppato fino a divenire una stabile città di mattoni e case di canne nel [[2900 a.C.]], avente un'estensione di circa 8-10 ettari (20-25 acri). Dal [[2050 a.C.]] la città cadde in declino; ci sono alcune prove di una occupazione dopo questa data. Diciotto templi di mattoni sovrapposti sono alla base della [[ziggurat]] non finita di [[Amar-Sin]] (ca. 2047-2039 a.C.). L'apparente continuità dell'occupazione e dei riti religiosi ad Eridu, forniscono la prova convincente per l'origine indigena della civiltà sumerica. Il sito è stato scavato principalmente fra il [[1946]] e il [[1949]] dal dipartimento di antichità dell'Iraq."<ref>In [http://books.google.it/books?id=v1ENAQAAMAAJ&q=Kate+Fielden+eridu&dq=Kate+Fielden+eridu&hl=it&ei=P6-QTaz6D8Sy8gPUw6mgDw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=1&ved=0CCwQ6AEwAA ''Academic American encyclopedia'' , Volume 7, p. 229]</ref>
* {{cita libro|cognome=Green |nome=Margaret Whitney |anno=1975 |titolo=Eridu in Sumerian Literature |altri=Phd dissertation |editore=University of Chicago |lingua=inglese |cid=Green1975}}
* {{cita libro|cognome=Leick |nome=Gwendolyn |anno=2002 |titolo=Mesopotamia: The Invention of the City |città=London |editore=Penguin Books |lingua=inglese |ISBN=978-0-14-192711-4 |cid=Leick2002}} First published by Allen Lane The Penguin Press 2001.
* {{cita libro |cognome=Liverani |nome=Mario |wkautore=Mario Liverani |anno=2009 |titolo=Antico Oriente: storia, società, economia |città=Roma-Bari |editore=Laterza |ISBNanno=2009 |isbn=978-88-420-9041-0 |cid=Liverani2009Liverani 2009}}
* {{cita libro|cognome=Oppenheim |nome=Adolph Leo |anno=1998 |titolo=Ancient Mesopotamia: Portrait of a dead civilization |edizione=revised ed., 11th impr. ed. |città=Chicago |editore=University of Chicago Press |lingua=inglese |ISBN=0-226-63187-7 |cid=Oppenheim1998}}
 
1 578

contributi