Differenze tra le versioni di "Cartoons on the Bay"

==Storia==
Nelle prime due edizioni ([[1996]] e [[1997]]) la sede del festival era [[Amalfi]], nella [[Costiera Amalfitana]] (a cui si riferisce la baia citata nel nome del festival) dopo un anno sabbatico, la manifestazione è stata ripristinata nel [[1999]], spostandola però a [[Positano]]. Nel [[2007]] e [[2008]] ''Cartoons on the Bay'' si è svolta a [[Salerno]].
Dal [[2009]] si svolge a [[Rapallo]], [[Santa Margherita Ligure]] e [[Portofino]]. Diretto per dodici edizioni da [[Alfio Bastiancich]], dal 2009 è diretto da [[Roberto Genovesi]] che, attraverso due nuove categorie in concorso ed una serie di innovazioni editoriali, lo ha trasformato in un [[festival]] dell'animazione multimediale valorizzandone il rapporto con i mercati internazionali e i nuovi scenari dell'interattività. Nel 2009, ''Cartoons on the Bay'' ha premiato alla carriera [[Yoshiyuki Tomino]], il papà di [[Gundam]] e [[Talus Taylor]] creatore dei [[Barbapapà]]. Nel [[2010]] i premi alla carriera sono andati a [[Don Bluth]] e [[Guido Manuli]]. Nel 2011 il Pulcinella Award alla carriera è andato a [[Mauricio de Sousa]] e Warren Spector. Nella medesima edizione è stato istituito il Pulcinella Special Award. Il primo a riceverlo è stato Carlos Saldanha, il regista de L'Era Glaciale e di Rio. Nel 2012 il premio alla carriera è andato a Enzo D'Alò e Ian Livingstone. Dopo un anno di pausa, per l'edizione [[2014]] la manifestazione si sposta a [[Venezia]], mentre nel [[2017]] si trasferisce a [[Torino]].
 
==Categorie==
Utente anonimo