Differenze tra le versioni di "Alcmeone di Crotone"

Messo tra parentesi quadre parte di testo poco pertinente alla coerenza delle argomentazioni dell'articolo
(→‎Bibliografia: aggiunto Perilli)
Etichetta: Editor wikitesto 2017
(Messo tra parentesi quadre parte di testo poco pertinente alla coerenza delle argomentazioni dell'articolo)
Si è aperta, in tal modo, sul piano metodologico, la via per una comprensione autenticamente "storica" della figura di Alcmeone, dimensionata nel tempo ed "in situazione".<ref>{{SEP|alcmaeon|Alcmaeon|Carl Huffman|win2008}}</ref>
 
[Moltissimi frammenti dei testi scomparsi, ma citati particolarmente da Teofrasto, sono stati raccolti da Codellas (1932) e da questi è possibile evincere il suo pensiero. Si può pertanto affermare che Alcmeone è stato il primo filosofo naturalista (Strata, 2014). Robert Doty (2007) ha ripercorso la storia per quell’epoca straordinaria di Alcmeone, giungendo a concludere che le sue scoperte devono essere considerate rivoluzionarie al pari di quelle di Copernico e di Darwin. Da notare che il grande Aristotele negò i rapporti fra cervello e fenomeni mentali in quanto toccando il cervello, non si hanno sensazioni e il cuore è ultimo a morire, localizzando dunque qui le capacità della mente.
 
Codellas P.S. (1932), ''Alcmaeon of Croton: his life, work and fragments'', in “Proceedings of the Royal Society of Medicine”, 25, pp. 1041–6.
Doty R.W. (2007), ''Alkmaion’s discovery that brain creates mind: a revolution in human knowledge comparable to that of Copernicus and of Darwin'', in “Neuroscience”, 147, pp. 561–8.
 
Strata P. (2014) La strana coppia, Carocci, Roma].
 
== Biografia ==
Utente anonimo