Apri il menu principale

Modifiche

1 031 byte aggiunti ,  1 anno fa
fix
 
Nel decennio successivo anche {{RU|WAL}} e {{RU|IRL}} avevano progredito a un livello tale da poter essere validi contendenti di {{RU|ENG}} e {{RU|SCO}}<ref name="Calcutta Inghilterra" />, e a fine secolo si tentò di convincere la RFU a estendere la messa in palio della Calcutta Cup alla nazione che vincesse il torneo ma ormai a quel punto, dopo circa quindici anni che essa era visto come un riconoscimento alla lotta per la supremazia tra Inghilterra e Scozia, fu deciso definitivamente che solo due dette nazionali potessero disputarsene il possesso<ref name="Calcutta Inghilterra" />.
 
Benché essa passasse di mano quando la squadra detentrice veniva sconfitta, la Calcutta Cup era ed è tuttora di proprietà della Rugby Football Union<ref name="Calcutta Scozia" />; tuttavia il trofeo originale non viene più assegnato dal 1988 perché nel corso della sua storia subì danneggiamenti e fu giudicato troppo fragile per essere maneggiato senza troppa cura<ref name="Six Nations">{{Cita web | lingua = en | url = https://www.sixnationsrugby.com/en/news/32626.php | titolo = Scotland v England: A Calcutta Cup history | data = 20 febbraio 2018 | autore = Alex Marrow | sito = sixnationsrugby.com | editore = [[Sei Nazioni|Six Nations]] | accesso = 7 maggio 2018 | urlarchivio = https://web.archive.org/web/20180506224839/https://www.sixnationsrugby.com/en/news/32626.php | dataarchivio = 6 maggio 2018 }}</ref>.
Da tale data viene esposta e consegnata una replica dello stesso mentre la coppa originale si trova esposta a [[Londra]] al museo del rugby presso lo [[stadio di Twickenham]]<ref name="Six Nations" />.
 
== Palmarès ==
219 595

contributi