Differenze tra le versioni di "Motore V6 PRV"

uso del motore PRV sulle Alfa 155 da corsa https://www.youtube.com/watch?v=DRcFpmQL3bc
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6beta))
(uso del motore PRV sulle Alfa 155 da corsa https://www.youtube.com/watch?v=DRcFpmQL3bc)
 
Il motore PRV è stato prodotto in quattro versioni motoristiche, da 2.5 a 3 litri. La prima versione a debuttare è stata quella da 2.7 litri, in seguito proposta anche nella versione da 2.5 litri turbo ed evolutasi anche in 2.8 (aspirato e turbo). Solo alla fine degli [[anni 1980|anni ottanta]] tutte queste versioni sono state sostituite dalla definitiva versione da 3 litri, che è stata l'unica ad essere proposta dopo qualche anno anche in configurazione bialbero. La 2.7 è stata invece l'unica a non essere mai stata proposta con sovralimentazione.
 
Con grande sconcerto di tutti al momento della scoperta, sulla plurivittoriosa Alfa Romeo 155 per il campionato DTM era stato montato un PRV derivato dalla Lancia Thema e profondamente modificato, e non il classico 6 cilindri Alfa "Busso". Il PRV era stato preferito al V6 Busso per il suo angolo fra le bancate di 90 gradi, più adatto alla vettura, ma per diverso tempo il pubblico credette che sotto la scocca della 155 DTM ci fosse un vero motore Alfa.
 
Ne vennero costruiti 970.315 pezzi che equipaggiarono vari modelli di varie [[Case automobilistiche]], anche al di fuori dell'ambito di competenza Peugeot-Renault-Volvo.
Utente anonimo