Apri il menu principale

Modifiche

m
Annullate le modifiche di 79.7.68.155 (discussione), riportata alla versione precedente di Aggrucar
== La narrazione ==
=== Il narratore ===
Il [[narratore]] della vicenda è lo stesso Pascal, che in prima persona ricorda le vicende passate e in terza persona descrive le ambientazioni e i personaggi (si dice che il narratore è omodiegetico). Il tipo di focalizzazione è interna.ciao ti amo disse Pascal
 
=== Fabula e intreccio ===
 
=== Tempo ===
L'autore non riferisce precisi elementi che riescano a determinare l'anno preciso dell'ambientazione dell'[[opera letteraria|opera]], ma, grazie alle informazioni che dà di [[Roma]], ormai diventata capitale del [[Regno d'Italia]], si sa che si svolge tra il [[1870]] e l'inizio del Novecento. Si può dedurre anche dal fatto che ci sono i treni e l'elettricità e il [[Ponte Umberto I]] a Roma. Viene anche specificato da Anselmo Paleari che durante la permanenza a Roma di Adriano Meis il papa è [[Leone XIII]]. La storia narrata dura sicuramente più di 2 anni (''due anni e mesi'', Cap. XVbgIIIXVIII), che sono quelli trascorsi da Mattia Pascal-Adriano Meis girovagando per l'Italia e l'Europa.
 
== I personaggi ==
261 641

contributi