Differenze tra le versioni di "La luna è tramontata"

miglioramenti e risistemazione
m (Annullate le modifiche di 82.63.88.226 (discussione), riportata alla versione precedente di Dadasasadada)
Etichette: Annulla Rollback
(miglioramenti e risistemazione)
|autore = [[John Steinbeck]]
|annoorig = 1942
|annoita = [[1944]]
|lingua = en
|genere = [[romanzo]]
}}
 
'''''La luna è tramontata''''' è un [[romanzo]] deldello [[1942]]scrittore delloamericano [[scrittoreJohn Steinbeck]] [[Statipubblicato Unitida d'America|statunitense]]'Viking [[JohnPress'' Steinbeck]]nel marzo 1942. Racconta la storia dell'occupazione militare di una cittadina del Nord Europa da parte dell'esercito di una nazione, che rimanenon unviene [[saggio]]menzionata, alin guerra con l'Inghilterra e la Russia, trasparentemente ispirato alla reale invasione della Norvegia da parte della Germania nazista. Scritto col proposito di incoraggiare e motivare i movimenti di Resistenza nell'Europa occupata, l'opera rimane ancor oggi attuale col suo messaggio fuori del tempo,: dedicatodedicata a tutti i [[popolo|popoli]] conquistatori e conquistati: un [[messaggio]] per i primi, affinché imparino qualcosa dai loro errori, per i secondi perché non cedano mai la propria dignità e non si arrendano mai.<br />
Il [[popolo]] capisce che, se sarà ragionevole, sarà definitivamente conquistato, e per questo inizia una lenta [[guerra]] di nervi, di logoramento degli invasori, che infine comprendono di non essere solo [[soldato|soldati]], ma uomini, bisognosi di una parola gentile, di un saluto cordiale: sono stanchi di essere sempre e solo soldati, di esserestare sempre sull'attenti, di doversi sempre guardare le spalle nel timore di un [[attentato]].
 
Il titolo del libro proviene dal [[Macbeth]] di Shakespeare, quando Banquo chiede al figlio, Fliance, com'è la notte, questi risponde: «The moon is down; I have not heard the clock» (Atto II, Scena I).
 
== Trama del racconto ==
Oppure piccoli uomini e donne che dalla loro [[cucina]] o dalla [[miniera]] costantemente lavorano per accelerare la propria liberazione.
 
== Versione teatraleAdattamenti ==
=== Teatro ===
Con ilCol titolo provvisorio di "The New Order", Steinbeck aveva cominciato a scrivere il romanzo in forma teatrale, che fu rifiutata dagli agenti teatrali perché consideravano che la prospettiva di un'invasione e occupazione degli [[Stati Uniti]] potesse scoraggiare il morale dei combattenti e dei loro familiari. Decise quindi di trasformarlo in romanzo e di spostare l'ambientazione in Norvegia. Dopo la pubblicazione, ne uscì una versione teatrale, rappresentata per la prima volta a [[Broadway]] l'8il 7 aprile 1942, al ''Martin Beck Theatre'', diretto da [[1942Chester Erskine]],. eLa sceneggiatura fu pubblicata dal "''Dramatists Play Service"'' di [[New York]] lo stesso anno.
 
=== [[Cinema]]tografia ===
Dal [[romanzo]] ''LaThe lunaMoon èis tramontataDown'', il regista [[Irving Pichel]] hatrasse trattoil l'[[La luna è tramontata (film)|film omonimo]] [[film]] in bianco e nero del [[1943]] (titolo originale: ''The Moon is Down''), con [[LeeCedric J. CobbHardwicke]] ed altri. Nel 1984, [[JohnHenry MiliusTravers]] hae diretto ''[[AlbaLee rossaJ. (film 1984)|Alba rossaCobb]]'',. invasione immaginaria degli Stati Uniti da parte di sovietici e centramericani; la trama è molto simile a questo romanzo.
 
Nel 1984, [[John Milius]] diresse il film ''[[Alba rossa (film 1984)|Alba rossa]]'', nel quale avviene un'invasione degli Stati Uniti da parte di sovietici e centramericani; la trama è molto simile a questo romanzo.
 
== Edizioni italiane ==
* {{Cita libro|titolo=La luna è tramontata|traduttore=[[Luciana Peverelli]]|edizione=Collana Moderni e Modernissimi n.1|editore=Editoriale Romana|città=Roma|anno=1944}}
* {{Cita libro|titolo=La luna tramonta|traduttore=[[Giorgio Monicelli]]|edizione=Collana «Il Divano»|editore=Gentile, Editore|città=Milano|anno=1945}}
** {{Cita libro|titolo=La luna è tramontata|edizione=Collezione [[Medusa (collana)|La Medusa.I Grandi Narratori d'ogni Paese]]|editore=Mondadori|città=Milano|anno=1948-1980|pp=182, cap.8}} - Collana Oscar Scrittori moderni n.193, Mondadori 1970-1998; Collana Oscar Classici Moderni n.213, Mondadori, 2007.
* {{Cita libro|titolo=È tramontata la luna|traduttore=Lia Bodrero|editore=Edizione del "Ribelle"|città=Brescia|anno=1945}}
* {{Cita libro|titolo=La luna è tramontata|traduttore=e adattamento a cura di Mario Visani|editore=La Nuova Italia|città=Firenze|anno=1948-1973}}
* {{Cita libro|titolo=La luna è tramontata|altri=Aa cura di [[Luigi Sampietro]]|edizione=Collana I Grandi tascabili|editore=Bompiani|città=Milano|anno=2016|isbn=978-88-452-8302-4}}
 
== Note ==
<references/>
 
== Bibliografia ==
* {{Cita libro
|autore= [[John Steinbeck]]
|traduttore= [[Giorgio Monicelli]]
|titolo= La luna è tramontata
|anno= 1948
|editore= [[Arnoldo Mondadori Editore]]
|edizione= collana [[Medusa (collana)|Medusa]]
|pp= 182, cap. 8
}}
 
== Altri progetti ==
Utente anonimo