Differenze tra le versioni di "Sakuma Morimasa"

nessun oggetto della modifica
Gli eserciti delle due fazioni alla fine arrivarono alla guerra. Nel 1583, Morimasa guidò un'offensiva contro [[Takayama Ukon]] a Iwasakiyama.
 
Morimasa quindi procedette contro gli ordini di Shibata Katsuie, uccidendo [[Nakagawa Kiyohide]]<ref>{{cita libro|autore=Edmond Papinot|titolo=Historical and geographical dictionary of Japan|data=1964|lingua=en|editore=F. Ungar Pub. Co.|p=533}}</ref> durante le prime mosse della [[battaglia di Shizugatake]] nel 1583. Ignorando gli ordini di Shibata Katsuie di tornare indietro portò alla sua sconfitta quando le forze numerose di Toyotomi Hideyoshi si avvicinarono la mattina seguente. Morimasa fu catturato e decapitato.<ref name=Turnbull>{{cite book|last1=Turnbull|first1=Stephen|title=The Samurai Sourcebook|date=1998|publisher=Cassell & Co|location=London|isbn=9781854095237|page=76,234}}</ref>
 
La carica di Morimasa fu la scintilla necessaria per l'inizio della battaglia di Shizugatake dove le truppe di Hideyoshi furono in grado di sopprimere qualsiasi resistenza, guidata da [[Maeda Toshiie]] e prevenuto il sostegno di [[Sassa Narimasa]] e [[Takigawa Kazumasu]]. In tutto, le truppe di Hideyoshi ammontavano a oltre 50.000 uomini mentre le truppe di Shibata Katsuie solo 25.000.
Questo alla fine costrinse Shibata Katsuie a commettere [[seppuku]] assieme a sua moglie [[Oichi]] (sorella minore di Nobunaga).