Apri il menu principale

Modifiche

→‎Note: Integrazione sezione
* Nella cappella del Santissimo Sacramento, sulla cantoria soprastante l'ingresso, si trova un ulteriore strumento, risalente al [[1645]] e probabilmente opera di Tommaso Campana; dotato di una cassa lignea in stile barocco decorata con rilievi e dorature, ha 10 registri su unico manuale e pedale.<ref>{{cita web|url=http://www.marcovalentini.it/schede%204/Assisi%20-%20Cattedrale%20cappella.htm|titolo=Assisi -
Cappella del SS. Sacramento in Cattedrale|editore=marcovalentini.it|accesso=25 dicembre 2017}}</ref>
 
== Sagrestia ==
 
La sagrestia, alla quale si accede dalla destra dell'abside, ospita alcune opere d'arte: ''Immacolata e San Filippo Neri'', ''San Francesco che benedice Assisi'' - tela di [[Cesare Sermei]] - e altri dipinti dello stesso autore, opere di [[Girolamo Marinelli]], di [[Giacomo Giorgetti]], di [[Martin Knoeller]] e di [[Baldassarre Orsini]]. Da questo ambiente si accede tramite una porticina a sinistra a un oratorio sotterraneo detto di San Francesco, luogo dove il santo si ritirava prima di predicare.
 
== Cripta ==
 
''Cripta di San Rufino''. La cripta è un ambiente diviso in tre navate e conserva affreschi frammentari dell'[[XI secolo]] con Simboli degli Evangelisti e il sarcofago romano del [[III secolo d.C.]] che in passato ospitava il corpo di San Rufino.
 
== Museo diocesano ==
 
Adiacente la cattedrale di trova il museo diocesano.
 
== Archivio Capitolare ==
 
Attiguo al museo si trova l'Archivio Capitolare, ricco di codici miniati e documenti datati a partire dal 963.
 
== Note ==
139 708

contributi